Visto l’hype che suscita ogni nuova uscita dell’azienda, di Samsung Galaxy S9Galaxy S9 Plus si parla già da settimane. A tal proposito in questo articolo vogliamo raccogliere tutti quanti i rumors quotidiani, in modo da tracciare un identikit di quello che sarà il flagship 2018 del colosso coreano. Qua di seguito troverete tutte le informazioni conosciute su scheda tecnicaprezzodata di uscita.

Ultimo aggiornamento: 07/02/2018

Samsung Galaxy S9 e Galaxy S9 Plus: scheda tecnica

Design e display

Le linee estetiche di Samsung Galaxy S9 non differiranno particolarmente rispetto alla precedente generazione. L’azienda ci ha già abituato a questa meccanica: basti pensare ad S6 ed S7. La scocca rimarrà quindi in vetro e metallo, integrando features come la certificazione IP68 e la ricarica wireless. Di nuovo presente sul lato sinistro anche il tasto Bixby. Le colorazioni disponibili saranno Midnight Black, Lilac Purple, Titanium Gray e Coral Blue, come potete vedere nelle immagini qua sopra.

Stando ai rumors di OnLeaks ed IceUniverse, il Samsung Galaxy S9 avrà una parte frontale pressoché identica a quella di S8. Il pannello da 5.8 e 6.2 pollici ovviamente avrà tecnologia Super AMOLED, risoluzione Quad HD+ con rapporto in 18.5:9 e la tipica curvatura Dual Edge con funzioni annesse. Le dimensioni saranno di 147.6 x 68.7 x 8.4 mm e 580 PPI per la versione standard e di 157.7 x 73.8 x 8.5 mm e 540 PPI per Samsung Galaxy S9 Plus.

Wallpaper ufficiale

LINK DOWNLOAD

samsung galaxy s9 wallpaper

Sensore ID e riconoscimento facciale

Anche se durante il 2018 vedremo l’arrivo dei primi sensori ID sotto al display, sarà necessario attendere probabilmente Galaxy Note 9 per questa novità. Al contrario, S9 integrerà il lettore d’impronte sempre sul retro ma fortunatamente sotto alla fotocamera anziché accanto.

Oltre ad esso lo sblocco del dispositivo sarà effettuabile anche tramite riconoscimento facciale. Si parla, però, di una scansione 2D anziché 3D a causa di limitazioni tecniche. La fotocamera utilizzata come scanner dell’iride subirà un piccolo upgrade, passando da 2 a 3 mega-pixel.

samsung galaxy s9 s9+ scanner iride

Hardware e connettività

Anche se manca l’ufficialità, il Samsung Galaxy S9 integrerà al suo interno lo Snapdragon 845 di Qualcomm. E come per lo Snap 835, pure a questo giro Samsung godrà di un’esclusiva iniziale sull’utilizzo del chipset. Questo, però, riguarderà paesi come USA, Cina e Giappone, visto che qua in Europa lo smartphone arriverà molto probabilmente con l’Exynos 9810.

In entrambi i casi ciò significa un SoC a 10 nm con processore octa-core con frequenza di clock fino a 2.8 GHz per lo Snap 845 e 2.9 GHz per l’Exynos 9810. La parte grafica sarà affidata alla GPU Adreno 630 e alla controparte ARM Mali-G72 MP18. Senza dimenticarci del nuovo modem LTE Cat.18/13 con velocità fino a 1.2 Gbps in download e 150 Mbps in upload. Troveremo anche Wi-Fi ac Dual Band, Bluetooth 5.0, NFC e GPS / A-GPS / GLONASS / BeiDou / Galileo. Abbiamo già avuto modo di valutarne le potenzialità in un primo test GeekBench.

qualcomm snapdragon 845

Oltre alle dimensioni, una delle differenze fra le due varianti potrebbero essere i tagli di memoria, come indicato da recenti indiscrezioni. Per Galaxy S9 si parla di 4 GB di RAM LPDDR4X-1866 dual channel e 64 GB di memoria interna. Con Galaxy S9 Plus, invece, si salirebbe a 6 GB di RAM e 128/256 GB di storage. Addirittura si fa menziona di una edizione limitata da 512 GB per S9 Plus, limitata ad alcuni paesi selezionati (quasi certamente asiatici).

Stando alla certificazione ANATEL rimarranno invariate le batterie da 3000 e 3500 mAh con Adaptive Fast Charge. Da non dimenticare Samsung DeX Pad, ovvero la possibilità di collegare lo smartphone ad un monitor ed utilizzarlo come fosse un PC. Per il 2018 vedremo una dock rinnovata, la quale consentirà di tenere il device orizzontalmente ed usare il display come un trackpad.

Software

Parlando di software, la release di Google su cui si baseranno i due terminali sarà Android 8.0 Oreo. Ovviamente il tutto verrà personalizzato pesantemente dall’azienda. E se su S8 abbiamo visto il debutto della Samsung Experience, con S9 l’interfaccia potrebbe chiamarsi Galaxy AI UX. Il 2018 sarà l’anno dell’intelligenza artificiale su smartphone e Samsung non sarà da meno. Di questo ne beneficerà l’assistente vocale Bixby Voice, con un miglior riconoscimento vocale e delle immagini.

samsung galaxy s9 galaxy ai ux

Comparto multimediale

Un aspetto piuttosto importante nei flagship Samsung è il comparto foto e video. Gli ultimi rumors indicano la presenza di un singolo sensore a bordo di Galaxy S9 da 12 mega-pixel con OIS ed apertura variabile a livello hardware f/1.5/2.4 (come per il W2018). A bordo di Galaxy S9 Plus, invece, dovremmo trovare una dual camera sempre da 12 mega-pixel con apertura f/1.5-2.4 per il sensore primario. Quello secondario, invece, avrà apertura fissa, forse f/1.4. Questo doppio modulo dovrebbe offrire features come lo zoom ottico e la modalità Ritratto.

Nello specifico, il sensore dovrebbe essere l’inedito Sony IMX345, con dimensioni di 1/2.55″. L’autofocus in entrambi i casi dovrebbe essere di tipo Dual PixelSuper PD, come suggerito dai nuovi sensori ISOCELL dell’azienda, coadiuvato dalla stabilizzazione OIS.

Si era vociferato di un possibile super slow-motion a 1.000 fps, una funzione però non consentita né dallo Snapdragon 845 né dall’Exynos 9810. Quest’ultimo, invece, introduce la registrazione video in 4K fino a 120 fps. Stando a quanto riportato da VentureBeat, la funzione di Super Slow-Mo consentirebbe video HD a 480 fps. Per quanto riguarda la fotocamera frontale, dovrebbe rimanere da 8 mega-pixel con autofocus.

Il comparto audio in casa Samsung non ha mai brillato particolarmente. Con i nuovi flagship la situazione potrebbe migliorare con degli speaker stereo AKG, oltre alla presenza dell’ingresso mini-jack da 3.5 mm e delle nuove cuffie AKG in confezione.

unnamed-800x601

Samsung Galaxy S9 ed S9 Plus: prezzo e data di uscita

Inizialmente i rumors indicavano che Samsung Galaxy S9 potesse già essere svelato in anticipo al CES 2018 di Las Vegas. Ma proprio in occasione della fiera statunitense il presidente di Samsung Mobile ne ha confermato la presentazione al MWC 2018 di Barcellona. Il 25 febbraio alle ore 18:00 si terrà l’evento Unpacked, il cui motto è “The Camera. Reimagined.“.

Successivamente, stando a quanto indicato da evleaks, l’1 marzo verranno avviati i preorder, mentre la data di uscita sul mercato sarà il 16 marzo. Secondo recenti indiscrezioni, il prezzo di lancio potrebbe salire a ben 949 e 1049 euro per le due varianti.


Non perdere alcuna notizia, offerta o recensione pubblicata sul nostro sito! Seguici sui social per rimanere sempre aggiornato in tempo reale grazie ai:

 Canale Offerte Canale NewsGruppo TelegramPagina Facebook, Canale YouTube e il Forum.