synaptics clear id

Synaptics Clear ID annuncia il primo lettore d’impronte digitali integrato nel display

Synaptics, azienda leader nella produzione di pannelli touchscreen e di varie soluzioni nell’ambito della sicurezza basata su fattori biometrici, ha annunciato la nuova tecnologia Clear ID. Si tratta di un lettore d’impronte digitali integrato direttamente all’interno del display. Sebbene non abbiamo a che fare con qualcosa di particolarmente “nuovo” – durante quest’anno si è parlato spesso di questa soluzione in arrivo per i futuri smartphone – finalmente sembra che le acque si inizino a smuovere.

Synaptics Clear ID: il lettore d’impronte digitali integrato nel display arriverà nel 2018

synaptics clear id

Dal prossimo anno, quindi, potremo vedere questa nuova tecnologia implementata a bordo dei nostri smartphone. Di certo sarà un immenso piacere per gli amanti dei display fullscreen e del lettore d’impronte posto frontalmente. Ormai, la stragrande maggioranza dei dispositivi (specie i top di gamma) stanno adottando un rapporto in 18:9, con cornici ridotte al minimo (si guardi OnePlus, Samsung e così via). Di conseguenza, il sensore per le impronte digitali viene spostato sul retro del device. Apple, con il suo iPhone X, ha preferito rinunciare a questa feature, integrando solo il sofisticato sistema Face ID, basato su TrueDepth Camera.

La soluzione annunciata da Synaptics, denominata Clear ID FS9500, è un sensore che funziona con display OLED, due volte più rapido del riconoscimento del viso. La velocità di sblocco si assesta sui 7 millisecondi, similmente ai tradizionali lettori d’impronte.

Clear ID è attualmente in fase di produzione di massa

L’azienda ha dichiarato che il nuovo sensore Clear ID è già nella fase di produzione di massa. Inoltre, sembra che stia lavorando a stretto contatto con i 5 migliori produttori di smartphone in modo da integrare questa soluzione a bordo dei dispositivi in arrivo nel 2018.

Synaptics-Clear-ID-optical-fingerprint-sensor

Per quanto riguarda il funzionamento, Clear ID è un particolare sensore ottico ultra sottile, posto immediatamente al di sotto del display. Una volta poggiato il dito, questo viene rilevato dal sensore e illuminato dal pannello OLED. Dopodiché avviene la scansione e se l’impronta corrisponde, viene garantito l’accesso al dispositivo.

Quando arriverà la nuova soluzione targata Synaptics?

Al momento le tempistiche precise non sono note. L’unica cosa certa è che nel corso del 2018 arriveranno vari smartphone dotati di questa particolare tecnologia. Inoltre, sembra che Synaptics presenterà il suo Clear ID durante il prossimo CES di Las Vegas, atteso per gennaio.


Non perdere alcuna notizia, offerta o recensione pubblicata sul nostro sito! Seguici sui social per rimanere sempre aggiornato in tempo reale grazie ai:

 Canale Offerte Canale NewsGruppo TelegramPagina Facebook, Canale YouTube e il Forum.

Altre news
monopattino elettrico
Svolta per i monopattini elettrici: circolazione libera, ma con compromessi