AndroidHardwareNewsSamsungSmartphone

Exynos 9810 ufficiale: ecco come sarà il chipset di Samsung Galaxy S9

L’Exynos 9810 è stato appena annunciato ufficialmente da Samsung, dopo essere stato svelato in anteprima lo scorso novembre. Si tratta del nuovo chipset di fascia alta dell’azienda coreana, il quale farà il suo debutto sui prossimi Samsung Galaxy S9 ed S9 Plus, previsti per il MWC 2018. Scopriamo, quindi, quali sono le relative caratteristiche tecniche.

Exynos 9810 sarà il SoC a bordo di Samsung Galaxy S9

samsung galaxy s9 exynos 9810

Realizzato con processo produttivo a 10 nm, una delle prime novità dell’Exynos 9810 riguarda l’universo del deep learning. Tramite varie funzionalità, il SoC è in grado di identificare oggetti e persone nelle foto con più precisione. Questa feature va a ripercuotersi anche nella scansione facciale 3D, per lo sblocco del dispositivo e, nell’aspetto più ludico, l’utilizzo di filtri e maschere sul volto.

Proseguendo, troviamo un processore octa-core di terza generazione con cluster custom a 2.9 GHz e cluster Cortex-A55 ad 1.9 GHz. La GPU, invece, è una ARM Mali-G72 MP18, la quale fornisce un boost del +20% rispetto alla precedente, affiancata da supporto a moduli RAM LPDDR4X e storage interno UFS 2.1. Non manca, poi, il nuovo modem LTE Cat.18 fino ad 1.2 Gbps in dowload.

Molto spazio anche al comparto multimediale, con supporto alla registrazione di video 4K fino a 120 fps. Il SoC comprende un doppio ISP, in grado di permettere l’utilizzo di ben 4 sensori, come dovremmo trovare su Galaxy S9 Plus (ma non S9 standard). Sulla variante Plus, infatti, oltre ad una dual camera posteriore, avremo sul fronte un sensore per le foto ed uno secondario, ovvero lo scanner dell’iride.

Samsung Galaxy S9 ed S9 Plus: cosa aspettarsi

Stando a quanto trapelato finora, Samsung Galaxy S9 ed S9 Plus (SM-G960 e SM-G965) integreranno un Infinity Display rispettivamente da 5.65 e 6.1 pollici. Questi continueranno ad avere la stessa tecnologia Super AMOLED e Dual Edge, oltre ad una risoluzione Quad HD+ 2880 x 1440 pixel.

Il comparto hardware sarà caratterizzato dall’Exynos 9810 e dallo Snapdragon 845, a seconda del paese di vendita. Lato memorie avremo 4 GB di RAM LPDDR4X a bordo di S9 e 6 GB di RAM per S9+. Entrambi, invece, offriranno 64 GB di memoria espandibile tramite microSD, oltre all’ingresso mini-jack da 3.5 mm. Lato software dovremmo trovare Android 8.0 Oreo con la rinnovata interfaccia proprietaria Samsung AI UX.

Continua a leggere:
Tutto quello che c’è da sapere su Samsung Galaxy S9

Un’altra importante differenza è che S9+ integrerà una dual camera come visto su Note 8. A bordo di S9, invece, troveremo un singolo sensore. In entrambi i casi l’apertura focale dovrebbe essere ad f/1.5Fortunatamente in entrambi i casi troveremo una disposizione verticale, con il lettore d’impronte subito sotto. Per lo sblocco sarà migliorato anche il riconoscimento facciale e dell’iride. In confezione, inoltre, ritroveremo delle cuffie AKG. Anche se forse sarà mostrato in anticipo a porte chiuse al CES 2018, la presentazione ufficiale è attesa nel periodo del MWC 2018 di Barcellona.


Non perdere alcuna notizia, offerta o recensione pubblicata sul nostro sito! Seguici sui social per rimanere sempre aggiornato in tempo reale grazie ai:

 Canale Offerte Canale NewsGruppo TelegramPagina Facebook, Canale YouTube e il Forum.