Samsung Galaxy S9+: render ufficiosi e GeekBench con Snapdragon 845

Samsung,Samsung Galaxy S9,Samsung Galaxy S9+

samsung galaxy s9 plus cover

In più di un’occasione i produttori di case ci hanno svelato in anticipo le linee di smartphone più o meno attesi. Questa sorte è toccata anche a Samsung Galaxy S9 ed S9+, mostratici in alcuni render ufficiosi da parte di Olixar. Se ciò non bastasse, la variante Plus è spuntata nel database di GeekBench mostrandoci un primo benchmark dello Snapdragon 845.

Samsung Galaxy S9+ spunta su GeekBench

samsung galaxy s9 plus geekbench benchmark

Con nome in codice “SM-G965U1“, questo Samsung Galaxy S9+ è caratterizzato dallo Snapdragon 845. Stiamo quindi parlando della variante per USA ed Asia. Qua da noi, invece, il terminale avrà l’Exynos 9810. Vediamo poi 6 GB di RAM (indicati erroneamente come 5 GB) ed Android 8.0.0 Oreo.

Il punteggio raggiunto è di 2422 punti in single-core e 8351 punti in multi-core. Si tratta di un ranking da primato in ambito Android, dato che nel mondo iOS i punteggi sono ben superiori.

Samsung Galaxy S9: cosa aspettarsi

Stando a quanto trapelato finora, Samsung Galaxy S9 ed S9 Plus (SM-G960 e SM-G965) integreranno un Infinity Display rispettivamente da 5.65 e 6.1 pollici. Questi continueranno ad avere la stessa tecnologia Super AMOLED e Dual Edge, oltre ad una risoluzione Quad HD+ 2880 x 1440 pixel.

Il comparto hardware sarà caratterizzato dall’Exynos 9810 e dallo Snapdragon 845, a seconda del paese di vendita. Lato memorie avremo 4 GB di RAM LPDDR4X a bordo di S9 e 6 GB di RAM per S9+. Entrambi, invece, offriranno 64 GB di memoria espandibile tramite microSD, oltre all’ingresso mini-jack da 3.5 mm. Lato software dovremmo trovare Android 8.0 Oreo con la rinnovata interfaccia proprietaria Samsung AI UX.

Continua a leggere:
Tutto quello che c’è da sapere su Samsung Galaxy S9

Un’altra importante differenza è che S9+ integrerà una dual camera come visto su Note 8. A bordo di S9, invece, troveremo un singolo sensore. In entrambi i casi l’apertura focale dovrebbe essere ad f/1.5Fortunatamente in entrambi i casi troveremo una disposizione verticale, con il lettore d’impronte subito sotto. Per lo sblocco sarà migliorato anche il riconoscimento facciale e dell’iride. In confezione, inoltre, ritroveremo delle cuffie AKG. Anche se sarà forse svelato in anticipo al CES 2018, la presentazione ufficiale è attesa nel periodo del MWC 2018 di Barcellona.


Non perdere alcuna notizia, offerta o recensione pubblicata sul nostro sito! Seguici sui social per rimanere sempre aggiornato in tempo reale grazie ai:

 Canale Offerte Canale NewsGruppo TelegramPagina Facebook, Canale YouTube e il Forum.