AndroidNewsSmartphone

LG: incassi record ma la sezione mobile stenta, sempre più dubbi su LG G7

lg g7 concept video

È un rapporto agrodolce quello sui dati finanziari del 2017 diffuso da LG tramite i propri canali ufficiali. I risultati parlano di un’azienda mai così in salute. Unica nota stonata sono le perdite fatte registrare dalla sezione mobile. Una dato che coinvolge anche il prossimo flagship LG G7, attorno al quale gli interrogativi circa la commercializzazione diventano sempre maggiori.

LG mai così bene dal 2009, ma il G7 si fara?

lg g7 concept render scheda tecnica data di uscita

Già nella giornata di ieri vi avevamo parlato della decisione, da parte di LG, di investire 18 miliardi di dollari nella produzione di pannelli OLED. Una somma di denaro enorme, frutto anche di un anno finanziario da record. Nel 2017 la compagnia coreana ha fatto registrare un fatturato di 55,4 miliardi di dollari: un +10,9% rispetto al 2016. Mostruoso anche l’incremento del +85% fatto registrare dai profitti, pari a 2,23 miliardi di dollari: la cifra più elevata dal 2009.

Numeri importantissimi, trainati dalle vendite di TV ed elettrodomestici. Male invece il settore mobile: nel quarto trimestre del 2017 i ricavi sono stati pari a 2,77 miliardi di dollari, ma le perdite operative di 192,33 milioni di dollari hanno fatto venire più di un dubbio al CEO Jo Seong-jin.

LG G7 direttamente nel 2019?

Già nei giorni scorsi vi avevamo riportato le parole del vicepresidente di LG, Cho Sung-jin, che parlavano di una timeline di presentazione dei nuovi top di gamma completamente saltata. A questa notizia si era aggiunta quella circa la volontà del CEO, di riprogettare il futuro top della gamma G da capo. Quindi la notizia della mancanza di LG G7 al MWC 2018, sostituito da un V30 potenziato.

Se tre indizi fanno una prova, mai come questa volta la produzione del G7 risulta in dubbio. Il time-to-market è uno degli elementi fondamentali per il successo di un prodotto, soprattutto se i diretti competitors, come Samsung, hanno la forza di cannibalizzare le vendite. Lo slittamento e la riprogettazione implicano anche delle scelte lato hardware che vanno a rimescolare le carte in tavola rispetto a quanto era finora trapelato. Non è quindi da escludere a priori una commercializzazione del futuro G7 direttamente nel 2019, magari con un altro nome.


Non perdere alcuna notizia, offerta o recensione pubblicata sul nostro sito! Seguici sui social per rimanere sempre aggiornato in tempo reale grazie ai:

 Canale Offerte Canale NewsGruppo TelegramPagina Facebook, Canale YouTube e il Forum.