LG Display investirà 18 miliardi di dollari nella produzione di pannelli OLED

LG

lg display logo

I display OLED (Organic Light Emitting Diode) stanno avendo una buona crescita, sia per quanto riguarda il settore smartphone che quello TV. LG Display ha deciso di investire pesantemente in questo settore, mettendo sul tavolo 18 miliardi di dollari, per cercare di colmare il gap che la divide da Samsung, leader mondiale nella produzione di questo tipo di pannelli.

LG: le previsione di vendita giustificano l’investimento per la produzione di display OLED

lg signature oled tv w7

Il corposo investimento avverrà nel brevissimo periodo, al fine di far entrare a regime il prima possibile il nuovo stabilimento di produzione sito a Guangzhou, in Cina. I 18 miliardi di dollari saranno racimolati attraverso dei prestiti: esclusa l’ipotesi di un aumento di capitale. La mossa è giustificata dalle prospettive di vendita: LG conta di vendere, nel corso del 2018, dai 2.5 ai 2.8 milioni di smart TV OLED. Circa un milione in più rispetto agli 1.7 milioni dell’ultimo anno. Questa cifra tiene conto dei pannelli venduti e montati anche su televisori di terze parti.

Lato mobile, LG vuole fare di tutto per cercare di divenire un fornitore di Apple per la prossima gamma di iPhone 2018. Diversi rumors vanno proprio in questa direzione. Il primo pannello P-OLED (Plastic OLED) prodotto dall’azienda fece la propria comparsa sul G Flex 2. Tuttavia, la qualità, rispetto soprattutto ai pannelli costruiti dal diretto competitor Samsung, lasciava piuttosto a desiderare. Decisamente migliore è invece il pannello che sfoggia LG V30, seppur siano numerose le critiche che hanno colpito anche Google Pixel 2 XL, il cui pannello è lo stesso visto su V30.


Non perdere alcuna notizia, offerta o recensione pubblicata sul nostro sito! Seguici sui social per rimanere sempre aggiornato in tempo reale grazie ai:

 Canale Offerte Canale NewsGruppo TelegramPagina Facebook, Canale YouTube e il Forum.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.