NetflixNewsStreaming

Netflix: pubblicità durante i film e le serie? Le conseguenze sarebbero devastanti!

netflix

Il colosso dello streaming on demand potrebbe dover affrontare un periodo molto duro quest’anno – si, ok siamo drammatici, ma parliamo pur sempre dell’entrata in scena della Disney – e tra aumenti di prezzo, rischi per gli account condivisi e simili, gli abbonati potrebbero vacillare se messi di fronte a qualche novità super allettante. Nonostante ciò Netflix procede per la sua strada e anzi, sta testando anche nuovi modi per ampliare il suo bacino di utenza. Ma c’è un nemico capace – da solo – di dimezzare il numero di iscritti e lasciare a bocca asciutta la piattaforma…

Se Netflix introducesse la pubblicità perderebbe oltre il 50% degli abbonati!

netflix

Secondo un report pubblicato da Audience Project, l’azione più deleteria che Netflix potrebbe fare sarebbe introdurre annunci pubblicitari durante la riproduzione di film e serie TV. L’esperimento è stato condotto la scorsa estate usando come campione di riferimento sette paesi tra USA ed Europa ed i risultati ottenuti parlano chiaro.

LEGGI ANCHE:
Black Panther è il primo cinecomic a guadagnarsi una candidatura agli Oscar come Miglior Film

Se Netflix decidesse di introdurre per davvero la pubblicità, perderebbe oltre il 57% dei propri iscritti, che non ci penserebbero due volte a disdire il proprio abbonamento. Inoltre una possibile diminuzione del prezzo del servizio cambierebbe ben poco le cose; in questo caso gli effetti sarebbero leggerissimamente meno devastanti, ma pur sempre una batosta degna di nota.

LEGGI ANCHE:
Scandalo nel Play Store: ancora disponibile l’app che vuole convertire i gay

Insomma, i numeri parlano chiaro e quindi – almeno per il momento – è totalmente da escludere che Netflix possa fare un simile passo falso!


Non perdere alcuna notizia, offerta o recensione pubblicata sul nostro sito! Seguici sui social per rimanere sempre aggiornato in tempo reale grazie ai:

 Canale Offerte Canale NewsGruppo TelegramPagina Facebook, Canale YouTube e il Forum.