Il dispositivo del colosso sudcoreano siglato SM-N960U – che indicherebbe proprio il prossimo Samsung Glaxy Note 9 – ha fatto la sua comparsa anche sul portale di Geekbench. Oltre ai primi benchmark, ci viene svelato anche qualche dettaglio della scheda tecnica, compresa la presenza di un chipset Snapdragon 845.

Samsung Galaxy Note 9: ecco i primi benchmark su Geekbench, con tanto di Snapdragon 845

Samsung Galaxy Note 9Il Samsung Galaxy Note 9 spuntato su Geekbench, stando a quanto si evince dai risultati dei primi benchmark, arriva con a bordo un Qualcomm Snapdragon 845. L’ultimo SoC high-end del chipmaker statunitense ha debuttato anche sui recenti Galaxy S9 ed S9+, esclusivamente per il mercato USA e quello cinese. Probabile, quindi, che anche in questo caso il dispositivo adotti tale configurazione per gli stessi mercati. Riguardo al resto delle specifiche, troviamo 6 GB (come l’ultimo S9+); non vengono rivelati altri dettagli, se non la presenza di Android 8.1 Oreo.

In merito ai punteggi, il Samsung Galaxy Note 9 ha totalizzato 2190 punti in single-core e 8806 punti in multi-core, con risultati leggermente superiori ad S9+ (nella variante con Snap 845, ovviamente).

Samsung Galaxy Note 9: cosa aspettarsi

Frontalmente avremmo un display Super AMOLED da circa 6.3 pollici di diagonale, con rapporto in 18.5:9 e conrnici più contenute rispetto al suo predecessore. Secondo le indiscrezioni trapelate in questo periodo, il phablet potrebbe affidarsi ad una batteria da 3850 mAh. Ma la vera novità – per quanto si tratti esclusivamente di un rumor – dovrebbe essere l’implementazione di un sensore ID nel display, una soluzione inedita per il brand, vista di recente col nuovo Huawei Mate RS Porche Design (e con Vivo X20 Plus UD e X21).


Non perdere alcuna notizia, offerta o recensione pubblicata sul nostro sito! Seguici sui social per rimanere sempre aggiornato in tempo reale grazie ai:

 Canale Offerte Canale NewsGruppo TelegramPagina Facebook, Canale YouTube e il Forum.