Rimodulazioni TIM, Wind, Tre e Vodafone: pioggia di critiche dal CEO di Iliad

Iliad logo

Negli ultimi giorni abbiamo assistito ad una vera e propria ondata di rincari da parte dei principali gestori nostrani, con rimodulazioni TIM, Wind (anche promo Smart), Tre (doppia!) e Vodafone. La reazione di Iliad non si è fatta attendere, sotto forma di aspre critiche da parte dell’AD Benedetto Levi.

Iliad contro le rimodulazioni TIM, Wind, Tre e Vodafone

iliad rimodulazioni tim

A partire dal prossimo 16 giugno i prezzi dei gestori di faranno più salati per alcuni sfortunati utenti e Benedetto Levi ha preso la palla al balzo per esprimere la propria opinione. Il CEO di Iliad ha criticato la puntualità delle rimodulazioni TIM, Vodafone, Wind e Tre, tutte in arrivo per guastare l’atmosfera primaverile.

“Puntuale come la primavera torna il tempo delle rimodulazioni per gli storici operatori telco: non ci si preoccupa degli utenti e questi ora dovranno pagare di più”.

LEGGI ANCHE:
Iliad va all-in e annuncia che diventerà un operatore di rete fissa

Non solo, l’AD dell’operatore rincara la dose affermando che i competitor non si preoccupano minimamente degli utenti e la frase conclusiva dello sfogo è emblematica: “È difficile fare la differenza, se non si è diversi“. Che ne pensate delle parole di Benedetto Levi? Condividete la sua posizione?


Non perdere alcuna notizia, offerta o recensione pubblicata sul nostro sito! Seguici sui social per rimanere sempre aggiornato in tempo reale grazie ai:

 Canale Offerte Canale NewsGruppo TelegramPagina Facebook, Canale YouTube e il Forum.