Anche se chipset come lo Snapdragon 855 di Qualcomm e il Kirin 990 di Huawei introdurranno il supporto 5G nel 2019, non lo vedremo operativo prima del 2020. Tuttavia, ciò non sta frenando alcune aziende dal comportarsi in maniera piuttosto illegittima. Basti pensare che alcuni clienti AT&T hanno segnalato di aver visto l’icona 5G sul proprio iPhone.

LEGGI ANCHE:
Apple brevetta un MacBook… senza tasti fisici

Negli USA alcuni iPhone sembrano supportare il 5G, ma è soltanto una bufala

Dopo la segnalazione di presunte offerte, in realtà inesistenti, del 5G in Italia, questa dagli Stati Uniti fa piuttosto ridere, anche se in senso amaro. Innanzitutto perché l’icona 5G è spuntata su alcuni iPhone, i quali non supportano per niente tale connettività. Questo trucchetto è stato riscontrato anche su altri modelli, come Samsung Galaxy S8 Active, LG V30 e V40. Quando questi smartphone si agganciano ad una particolare porzione di rete LTE di AT&T, la quale è stata migliorata nelle velocità, viene mostrata l’icona “5G E“.

Dopo le segnalazioni degli utenti, l’operatore ha affermato che quella “E” indicherebbe che non si tratta veramente di 5G, in quanto sta per “5G Evolution“. Questa sarebbe la definizione dell’operatore per questa porzione di rete LTE più veloce della media, ma nulla che non si veda anche con altri operatori, anche perché le velocità arriverebbero a 40 Mbps. Una spiegazione piuttosto contorta e non del tutto comprensibile, ma tant’è. E non è tardata ad arrivare la risposta della rivale T-Mobile.


Non perdere alcuna notizia, offerta o recensione pubblicata sul nostro sito! Seguici sui social per rimanere sempre aggiornato in tempo reale grazie ai:

 Canale Offerte Canale NewsGruppo TelegramPagina Facebook, Canale YouTube e il Forum.