Sono diversi gli utenti che hanno avuto problemi con le tastiere degli attuali MacBook. E forse Apple potrebbe aver risolto questa problematica, seppur in maniera a dir poco radicale. Un nuovo brevetto depositato presso l’USPTO (United States Patent and Trademark Office) ci mostra un notebook con tastiera in vetro, quindi priva di tasti fisici. Una soluzione simile a quanto visto con lo Yoga Book di Lenovo, ma in una versione rivisitata e più peculiare.

LEGGI ANCHE:
iPhone 2019 con tripla fotocamera: Apple punta tutto sul mondo AR

Un nuovo brevetto di Apple contiene un MacBook dalla bizzarra tastiera in vetro

Le difficoltà nell’utilizzare una tastiera touch anziché “analogica” sono molteplici, a partire dalla difficoltà di individuare i tasti e nel non ricevere un normale feedback di pressione. Per poter risolvere queste barriere Apple ha pensato di inserire in questa tastiera dei solchi fra i tasti, in modo da facilitare la vita all’utente a livello tattile.

Ma non finirebbe qui, dato che i brevetti indicano anche la presenza di un sensore di pressione sotto ai tasti, praticamente come il Force Touch visto sui più recenti melafonini. Non è chiaro se ciò serva a digitare correttamente il tasto ed evitare così di azionarlo semplicemente sfiorandolo o per altre funzioni, come l’attivazione del Caps Lock.

Inoltre, l’altro aspetto interessante, ripreso dalla Touchbar, sarebbe la possibilità di personalizzare i tasti, in quanto il layout non sarebbe fisso. Così facendo potremmo avere shortcuts ad hoc a seconda dell’app avviata. Tutto ciò, però, al costo di sacrificare i tasti fisici: ne varrà veramente la pena?


Non perdere alcuna notizia, offerta o recensione pubblicata sul nostro sito! Seguici sui social per rimanere sempre aggiornato in tempo reale grazie ai:

 Canale Offerte Canale NewsGruppo TelegramPagina Facebook, Canale YouTube e il Forum.