Truffa PostePay: nuova minaccia tramite SMS, Facebook e WhatsApp

postepay

A pochissimi giorni di distanza dall’allarme per rischio phishing bancario, arrivano nuove segnalazioni, stavolta in riferimento ad uno dei servizi più utilizzati dagli italiani. Siete titolari una carta PostePay? Allora fate attenzione se ricevete e-mail sospette o messaggi su Facebook e WhatsApp.

Attenti alla nuova truffa PostePay con messaggi fasulli via SMS, Facebook e WhatsApp

postepay

Così come per i vari istituti bancari (e non solo), nelle ultime ore sono stati segnalati numerosi casi di phishing aventi per oggetto i titolari PostePay. La nuova truffa non ha niente di nuovo ma anzi è il classico trucco del messaggio fittizio che vi invia a seguire un link malevolo. Fate attenzione, quindi, alle e-mail, agli SMS ma anche ai messaggi tramite Facebook e WhatsApp.

LEGGI ANCHE:
SMS Amazon: attenti al finto pacchetto in attesa!

Il phishing consiste nella pratica di attirare i malcapitati in una homepage simile in tutto e per tutto a quella del proprio istituto o servizio (nella fattispecie, PayPal). Qui vi verranno richiesti i dati di accesso e una volta inseriti saranno guai per le vostre finanze.

LEGGI ANCHE:
HSE24: attenzione all’SMS truffa che offre un rimborso con il Gruppo Carige

Per proteggersi, i consigli sono sempre gli stessi e valgono per qualsiasi rischio informatico: siate sempre attenti nella lettura dei messaggi che vi vengono inviati, esaminate le pagine web in cui venite reindirizzati in modo da scoprire eventuali incongruenze ma soprattutto non fornite mai le vostre credenziali! Nel dubbio contattate sempre il servizio clienti del vostro istituto.


Non perdere alcuna notizia, offerta o recensione pubblicata sul nostro sito! Seguici sui social per rimanere sempre aggiornato in tempo reale grazie ai:

 Canale Offerte Canale NewsGruppo TelegramPagina Facebook, Canale YouTube e il Forum.