samsung galaxy s10 sarebbe quasi pronto
Samsung Galaxy S9 Plus

Samsung Galaxy S10 sarebbe quasi pronto, almeno su carta | Rumors

Samsung Galaxy S10 sarebbe stato già definito a grandi linee, almeno sulla carta. Il suo design e le specifiche tecniche potrebbero già essere pronti, almeno questo riferiscono i colleghi sud coreani del The Bell. La loro fonte sarebbe un gruppo di esperti del settore, molto vicino a Samsung.

Samsung Galaxy S10: fotocamera 3D e lettore d’impronte digitali sotto il display

samsung galaxy s10 sarebbe quasi pronto
Samsung Galaxy S9 Plus

Il prossimo flagship del gigante sud coreano potrebbe essere equipaggiato lettore d’impronte digitali posizionato sotto il display.  Samsung starebbe già collaborando con Synaptics e Qualcomm per realizzare la nuova forma di sblocco del device. Sembra sempre più improbabile che questa feature possa sbarcare prima su Galaxy Note 9, la cui presentazione è prevista per la fine dell’estate. 

Inoltre, sembra che sarà presente una fotocamera frontale con tecnologia 3D simile a quella di iPhone X, realizzata dalla start up israeliana Mantis Vision. Quest’ultima, secondo precedenti leak, sarebbe già partner di Samsung in alcun progetti. La camera sarebbe sufficientemente piccola da non necessitare di un notch, come sullo smartphone della mela morsicata. Infatti, pare che – ancora una volta – il display si confermerà del tipo Infinity come sulle line-up di S8 ed S9.  Forse le dimensioni – secondo le informazioni – aumenteranno seppure di pochissimo. Si passerebbe dai 5,77″ e 6,22″ ai 5,8″ e 6,3″. Un dato da prendere con le pinze, perché potrebbe essere frutto di un mero arrotondamento. Piuttosto,  la decisione di mantenere il classico Infinity Display potrebbe essere in contrasto con due brevetti appena depositati dal gigante sud coreano. Questo prevederebbero uno schermo con notch ed uno totalmente borderless.

Fra le altre novità, probabilmente i nuovi Samsung Galaxy S10 potrebbero essere i primi dell’azienda a supportare la rete 5G. Non ci sarebbe da stupirsi, visto che si tratta del futuro prossimo in materia di architettura di reti mobili.  Infine, a riguardo dei processori, iniziano a delinearsi quelli che potrebbero essere montati sui flagship:

  • Samsung Exynos 9820 per la versione principale. L’informazione sarebbe scappata su LinkedIn ad un ingegnere dell’azienda sud coreana;
  • Qualcomm Snapdragon 855 per le varianti non internazionali vendute solitamente negli Stati Uniti, in Messico, in Canada ed in Cina.

L’ufficialità dei due top di gamma, come da tradizione, sarebbe confermata per il MWC 2019.


Non perdere alcuna notizia, offerta o recensione pubblicata sul nostro sito! Seguici sui social per rimanere sempre aggiornato in tempo reale grazie ai:

 Canale Offerte Canale NewsGruppo TelegramPagina Facebook, Canale YouTube e il Forum.