ESCLUSIVA: Amazon Alexa sarà disponibile in italiano a breve

amazon alexa italiano

Ultimamente è un momento di fermento in Italia se si parla di assistenti vocali. Infatti, proprio in queste ore è stato ufficializzato l’arrivo di Google Home e Home Mini in Italia. Questa mossa è stata anticipata proprio dal rilascio dapprima del linguaggio italiano per Google Assistant e poi per gli smart speaker dell’azienda statunitense. E a breve sarà il turno anche di Amazon, diretto competitor di Big G, e della sua Alexa, a breve disponibile anche sul nostro territorio.

Amazon Alexa in italiano: il debutto è vicino

amazon alexa

A comunicarci questa notizia è una nostra fonte attendibile, secondo cui Amazon Alexa è in arrivo in Italia. Al momento l’assistente vocale di Jeff Bezos è disponibile soltanto in 38 paesi selezionati: Australia, Austria, Belgio, Bolivia, Bulgaria, Canada, Cile, Colombia, Costa Rica, Cipro, Ecuador, El Salvador, Estonia, Finlandia, Germania, Giappone, Gran Bretagna, Grecia, India, Irlanda, Islanda, Lettonia, Liechtenstein, Lituania, Lussemburgo, Malta, Olanda, Panama, Peru, Polonia, Portogallo, Repubblica Ceca, Slovacchia, Svezia, Ungheria, Uruguay ed USA.

Visitando Play Store ed App Store, infatti, non è possibile ancora installare l’app dedicata. Al momento del rilascio, invece, verrà aggiunto il supporto all’italiano. Potremo così sfruttare Amazon Alexa al posto di Google Assistant, Siri o Cortana. Nello specifico, la fonte ci ha specificato che il roll-out partirà nel periodo di aprile/maggio. Non ci è stata comunicata una data specifica, ma non mancheremo di aggiornarvi nel caso lo scoprissimo.

Amazon Alexa: e gli smart speaker?

Uno degli utilizzi principali di Amazon Alexa è proprio tramite i vari smart speakerpresenti in commercio. Non mancano gli speaker proprietari, principalmente Echo ed Echo Dot, ma anche altri brand hanno realizzato le loro proposte. Pensiamo ad esempio a Sonos, Lenovo, Harman Kardon, LG, Onkyo e Yeelight.

Non sappiamo, però, se all’arrivo in Italia corrisponderà anche la disponibilità degli speaker su Amazon o store affini. Probabilmente le cose potrebbero andare come per Google: prima il rilascio dell’italiano e relativa app, poi i dispositivi hardware. Speriamo soltanto che non si metta a ridere di notte anche da noi.


Non perdere alcuna notizia, offerta o recensione pubblicata sul nostro sito! Seguici sui social per rimanere sempre aggiornato in tempo reale grazie ai:

 Canale Offerte Canale NewsGruppo TelegramPagina Facebook, Canale YouTube e il Forum.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.