Dopo i precedenti rumors riguardanti design, nome in codice e chip del futuro top di gamma Samsung Galaxy Note 9, arrivano interessanti novità circa il funzionamento della S Pen. Il prossimo phablet potrebbe infatti usufruire dei vantaggi garantiti da un doppio input sul display: quello della S Pen, appunto, e quello delle dita. Questo è ciò che si evince da questi brevetti depositati e spuntati online.

Alcune delle nuove funzionalità che il Samsung Galaxy Note 9 offrirà con l’utilizzo combinato di S Pen e dita

Dopo aver attivato il doppio input nell’apposito menù, l’utente avrà a disposizione una serie di gestures per poter sfruttare al meglio le possibilità offerte dal pennino. Poggiando il dito sul display mentre si traccia un disegno con la S Pen, la dimensione del tratto varierà al variare della pressione del dito.

Disegnando una “z” con il dito si potrà passare al memo successivo o precedente nel caso la disegnassimo al contrario. Ruotando il dito in senso orario sarà possibile aggiungere un elemento alla nota, mentre ruotandolo in senso antiorario questa potrà essere cancellata.

Le informazioni ci giungono grazie ad un brevetto depositato da Samsung lo scorso 25 settembre, ma pubblicato solo in queste ore dalla World Intellectual Property Organization (WIPO) sul proprio sito.


Non perdere alcuna notizia, offerta o recensione pubblicata sul nostro sito! Seguici sui social per rimanere sempre aggiornato in tempo reale grazie ai:

 Canale Offerte Canale NewsGruppo TelegramPagina Facebook, Canale YouTube e il Forum.