FacebookInternetNewsSocial Network

Ecco come Facebook combatterà le fake news in Italia

Facebook implementa la possibilità di inserire video nei commenti

I social network sono uno dei maggiori vettori di fake news. Dopo essere finito nell’occhio del ciclone a causa del coinvolgimento nel corso della campagna presidenziale USA del 2016, Facebook ha iniziato ad attivare tutta una serie di strumenti volti a limitare il fenomeno. Fino a questo momento, contromisure come la spunta che indica la notizia verificata, o il ban a coloro che hanno diffuso reiteratamente bufale, si erano visti solo negli USA o qualche paese europeo come la Germania. Da oggi, però, anche in Italia è stato introdotto uno strumento di fact-checking per verificare i contenuti diffusi sulla piattaforma social. Inoltre, News Feed subirà una modifica che lo allineerà a quanto proposto da Google Bulletin.

Facebook: contro le fake news arriva il fact-checking

Coloro che hanno aperto quest’oggi l’applicazione di Facebook avranno notato che, in cima al News Feed è apparso un vademecum (realizzato in collaborazione con Fondazione Mondo Digitale) composto da 10 regole per aiutare gli internauti ad individuare le fake news. La prevenzione che passa per un addestramento ed una “consapevolizzazione” degli utenti, resta il primo, fondamentale passo. Il vademecum resterà in cima al News Feed per diversi giorni.

Oltre a questo elenco, Facebook ha introdotto uno strumento di fact-checking per verificare le notizie. Una serie di debunker, in collaborazione con il sito Pagella Politica, si occuperanno di verificare le notizie condivise sul social network. Queste saranno corredate da un’analisi scritta dal debunker, che spiegherà per quale motivo non sono veritiere. Le fake news verranno così penalizzate nel News Feed.

Coloro che hanno, consapevolmente o meno, diffuso la falsa notizia, verranno avvisati con una notifica. Verosimilmente, le notizie verificate da Agenda Politica saranno solo quelle che contengono dichiarazioni dei politici, soprattutto in questo periodo di campagna elettorale. Una minima parte di notizie, rispetto all’enorme mole di flusso informativo

Il nuovo News Feed inspirato a Google Bulletin

Qualche giorno fa vi avevamo informato circa l’uscita della nuova app Google Bulletin, per ora in sperimentazione, volta a dare maggiore risalto alle notizie locali. Anche Facebook, come dichiarato da Mark Zuckerberg nel post poco sopra, sembra voler percorrere la medesima strada. In fase sperimentale anch’esso (in sei città degli USA), News Feed proporrà agli utenti, in maniera prioritaria, le notizie che coinvolgono la sua comunità e che danno maggiore risalto alle realtà locali.


Non perdere alcuna notizia, offerta o recensione pubblicata sul nostro sito! Seguici sui social per rimanere sempre aggiornato in tempo reale grazie ai:

 Canale Offerte Canale NewsGruppo TelegramPagina Facebook, Canale YouTube e il Forum.