News

Google pagherà fino a 500 dollari ai primi possessori di Pixel

google pixel stand ricarica wireless google pixel 3

Ormai un anno fa, nel 2018, un gruppo di consumatori statunitensi ha intentato una causa ai danni di Google, rea di aver venduto (secondo gli utenti) alcune unità di Google Pixel con microfoni difettosi. La controversia si è risolta e, Big G, ha accettato di pagare un risarcimento agli utenti Pixel fino a 500 dollari.

LEGGI ANCHE: Google Pixel 3a e 3a XL ufficiali: da oggi in vendita in Italia

Google risarcirà 500 dollari: ecco com’è andata

google pixel 3a xl

Le problematiche hanno inizio nel 2017, quando alcuni utenti hanno lamentato diverse noie per fastidi alla capsula auricolare. In quell’occasione Google ammise i problemi al codec audio e sostituì i dispositivi. Tuttavia, le unità sostitutive arrivarono, affermano gli utenti, con ulteriori problemi.

Proprio questi utenti saranno quelli idonei al risarcimento di Google di 500 dollari, mentre coloro che hanno avuto a che fare con il problema una sola volta potranno richiedere fino ad un massimo di 350 dollari. In termini economici, la causa costerà all’azienda di Mountain View circa 7.25 milioni di dollari, cifra che sarà distribuita su base proporzionale.

LEGGI ANCHE: Non solo Google Pixel 3a: in programma anche altri modelli economici

Nuova grana per i Pixel dopo le critiche sui prezzi, troppo elevati, e le vendite scarse. Il cambio di rotta potrebbe essere arrivato proprio con i nuovi Pixel 3a e 3a XL.


Non perdere alcuna notizia, offerta o recensione pubblicata sul nostro sito! Seguici sui social per rimanere sempre aggiornato in tempo reale grazie ai:

 Canale Offerte Canale NewsGruppo TelegramPagina Facebook, Canale YouTube e il Forum.