NewsSicurezzaSmartphone

Come proteggersi dal furto d’identità su WhatsApp

whatsapp hacker

Il furto d’identità su WhatsApp continua a tenere in allerta gli utenti più suscettibili alla salvaguardia della sicurezza e privacy del proprio account. Le motivazioni del perché uno debba compiere un gesto del genere sono varie, dal semplice voler infastidire la persona colpita fino a casi più gravi di diffamazione e richieste di denaro. Ecco perché in questo articolo vi voglio spiegare un semplice metodo per mettersi al riparo dall’eventuale furto della foto profilo.

Furto d’identità su WhatsApp: ecco come proteggere la propria foto profilo

LEGGI ANCHE:
Il co-fondatore di WhatsApp si rivolge ai ragazzi: “Cancellate i vostri account Facebook”

Se volete mettere al riparo la vostra foto profilo dai malintenzionati, la procedura da seguire è molto semplice. Aprite l’app sul vostro smartphone, cliccate sui 3 pallini in alto a destra e selezionate “Impostazioni“. Una volta entrati nelle impostazioni, cliccate su “Account” e poi su “Privacy“. Da qui potrete effettuare varie modifiche per aumentare il livello di privacy del vostro account. Quello che ci interessa in questo caso specifico è la voce “Immagine del profilo“.

Cliccandoci sopra potrete modificare chi può vederla, di conseguenza selezionate “I miei contatti“: così facendo soltanto la vostra rubrica potrà vedere la vostra immagine profilo. Certo, i vostri contatti potranno comunque rubarla, ma è un’eventualità più rara rispetto all’azione di uno sconosciuto.


Non perdere alcuna notizia, offerta o recensione pubblicata sul nostro sito! Seguici sui social per rimanere sempre aggiornato in tempo reale grazie ai:

 Canale Offerte Canale NewsGruppo TelegramPagina Facebook, Canale YouTube e il Forum.