InternetNewsTech

ThisPersonDoesNotExist permette di creare persone… che non esistono

ThisPersonDoesNotExist

Le persone che vedete nell’immagine di copertina e nella galleria in basso hanno tutte qualcosa in comune. No, non sono parenti e la verità è… che in realtà non esistono! Questi volti sono stati realizzati casualmente tramite un’intelligenza artificiale e se volete provare anche voi, beh non resta altro da fare che recarvi sul sito ThisPersonDoesNotExist.

ThisPersonDoesNotExist è in grado di realizzare volti realistici tramite l’AI

Se pensavate che un’intelligenza artificiale non potesse compiere un simile prodigio, sbagliavate di grosso. ThisPersonDoesNotExist, portale realizzato da Philip Wang (uno degli ingegneri di Uber) – grazie ad una ricerca rilasciata da Nvidia – permette di creare infiniti ritratti e sfrutta un sofisticato algoritmo addestrato a studiare un enorme set di immagini reali e di svilupparne di nuove grazie alla rete neurale GAN (Generative Adversarial Network).

LEGGI ANCHE:
Apple brevetta il suo smartphone pieghevole: ecco come sarà

Ogni volta che aggiornerete la pagina web, l’AI genererà una nuova immagine ed un nuovo volto. Ovviamente, come ogni tecnologia degna di questo nome esistono sia dei rivolti positivi che negativi.

LEGGI ANCHE:
L’intelligenza artificiale di OpenAI rimpiazzerà scrittori e giornalisti (Video)

Da un lato questi algoritmi hanno un’implementazione creativa e possono fungere da stimolo per designer ed illustratori (anche per quanto concerne la creazione di mondi virtuali). Dall’altro, le GAN possono essere utilizzate per generare immagini fake molto pericolose (anche incollando volti reali in situazioni osé, magari).


Non perdere alcuna notizia, offerta o recensione pubblicata sul nostro sito! Seguici sui social per rimanere sempre aggiornato in tempo reale grazie ai:

 Canale Offerte Canale NewsGruppo TelegramPagina Facebook, Canale YouTube e il Forum.