NewsVideogiochi

Le azioni di Sony calano in borsa per “colpa” della PlayStation 4

sony playstation 4 logo

Se Sony è riuscita a mantenere il suo nome in alto in questi anni non è sicuramente merito del settore smartphone. E fra i protagonisti del trend positivo c’è sicuramente PlayStation 4, una delle console più apprezzate in assoluto negli ultimi anni. Un trend che, però, sembrerebbe essersi spezzato per la prima volta in circa due anni e mezzo. Il 2019 è arrivato e, con esso, anche i risultati finanziari delle aziende, con Sony che ha visto al ribasso le vendite della console, con un calo del -10% che ha subito allarmato gli azionisti.

LEGGI ANCHE:
Sony Xperia XZ4 avrà un’incredibile tripla fotocamera da 52 mega-pixel

PlayStation 5 Sony

Sony cade in borsa: la PlayStation 4 non vende più come una volta

Rispetto al picco raggiunto lo scorso autunno 2018 di quasi 7000 yen (circa 55€), stamani il titolo in borsa di Sony è ulteriormente calato del -9%, scendendo a 5050 yen (circa 40€9. Tuttavia, cercando di razionalizzare la situazione, non c’è niente di veramente sorprendente in tutta questa situazione.

Anche se Sony non ne ha ancora parlato ufficialmente, l’arrivo di PlayStation 5 sembra ormai imminente, con una PlayStation 4 che si appresta alla fine della sua gloriosa carriera, dopo quasi 6 anni di distribuzione. I primi devkit della console next-gen sono già in circolazione e si vocifera che a fine anno possa esserci un annuncio più o meno concreto.

La stessa Sony non sembra avere molto altro di nuovo in serbo, esclusi titoli già annunciati come The Last of Us 2, Death Stranding e Ghost of Tsushima. Tanto da decidere di non prendere nemmeno parte all’E3 2019, per la prima volta in 25 anni. Insomma, si tratta di un calo fisiologico che non dovrebbe certo mettere in crisi la società nipponica.


Non perdere alcuna notizia, offerta o recensione pubblicata sul nostro sito! Seguici sui social per rimanere sempre aggiornato in tempo reale grazie ai:

 Canale Offerte Canale NewsGruppo TelegramPagina Facebook, Canale YouTube e il Forum.