mark zuckerberg cambiamenti su facebook dopo scandalo cambridge analytica

Facebook, ancora problemi di sicurezza: violati 50 milioni di profili

Ancora guai per Facebook. Il fondatore, Mark Zuckerberg ha appena rivelato che sono stati violati oltre 50 milioni di profili tramite la funzione “view as“. Pare che gli hacker abbiano trovato una vulnerabilità all’interno della nuova funzione, grazie alla quale sono riusciti ad accedere agli account.

Ancora problemi per Facebook, hackerati oltre 50 milioni di profili

Facebook Zuckerberg

In seguito all’attacco hacker la società ha poi deciso di interrompere momentaneamente la funzione, in attesa di maggiori accertamenti. A portare la notizia è stato lo stesso Zuckerberg, tramite un post che chiarisce l’accaduto.

LEGGI ANCHE: SwiftKey: la tastiera di Microsoft introduce la traduzione simultanea per Android

La società è venuta quindi a conoscenza dell’attacco il 16 settembre, data in cui si è riscontrato un afflusso anomalo nell’attività degli utenti. Così, come misura precauzionale Facebook ha reimpostato il token di sicurezza di oltre 90 milioni di utenti (che hanno utilizzato la funzione incriminata).

LEGGI ANCHE: ASUS starebbe pensando di cedere la divisione smartphone secondo una fonte locale

Ad ogni modo dopo la sospensione del servizio la società continua ad indagare, riferendo all’FBI ed alla commissione per la protezione dei dati (per far sì che si rispettino i protocolli del GDPR). Inoltre, la società ci tiene a precisare che non sarà necessario – per gli utenti attaccati – modificare la password e che, almeno per ora, pare che gli hacker non siano riusciti ad ottenere dati sensibili.


Non perdere alcuna notizia, offerta o recensione pubblicata sul nostro sito! Seguici sui social per rimanere sempre aggiornato in tempo reale grazie ai:

 Canale Offerte Canale NewsGruppo TelegramPagina Facebook, Canale YouTube e il Forum.

Altre news
fx file explorer
FX File Explorer rimosso dal Play Store: ecco perché