Google potrebbe lanciare una piattaforma gaming e fare concorrenza a Xbox e PlayStation | Rumors

Logo Google Google.com

Secondo alcuni rumors, Google starebbe pensando di entrare in maniera massiccia nel mondo dei videogiochi, tramite un progetto in tre step: piattaforma in streaming, hardware dedicato ed assunzione di sviluppatori di terze parti. Se le mire dell’azienda dovessero spostarsi sul comparto gaming, potremo assistere ad un duello con PlayStation ed Xbox.

Google avrebbe intenzione di inserirsi prepotentemente sul mercato gaming, tanto da fare concorrenza a PlayStation e Xbox

google playstation xbox nintendo switch

Secondo i rumors provenienti da The Information, infatti, Google starebbe cercando di entrare nel settore gradualmente, anche sfruttando la piattaforma Yeti. Seguendo le voci, pare che l’azienda nelle conferenze annuali del settore (E3 e Game Developers Conference) abbia intrattenuto rapporti per cercare di collaborare ed acquisire studi di sviluppo. Il risvolto nel comparto dei giochi potrebbe essere comunque molto probabile dal momento che l’interesse delle aziende verso questo settore, come nel caso di Amazon, che ha investito molti milioni con Twitch (battendo proprio la concorrenza di Google).

Ad ogni modo, è senza dubbio che qualora la società decida di entrare nel settore possa rappresentare una rivale per Xbox e PlayStation, entrambi leader nel settore. Le ragioni dietro al possibile successo di Google (se dovessero essere confermate le voci) sono molteplici. Principalmente, la possibilità di offrire una piattaforma di streaming  (in stile GeForce Now) potrebbe a tutti gli effetti rimuovere molte barriere hardware. Infatti, grazie allo streaming, gran parte del peso di titoli importanti sarebbe demandato alla connessione internet, permettendone l’utilizzo anche da PC meno performanti.

Ad oggi, il progetto Yeti è ancora in fase embrionale, e dovrebbe funzionare con una piattaforma dedicata. Tuttavia, le intenzioni – più in generale – di sfondare nel comparto Gaming, sarebbero confermate da alcune assunzioni fatte dall’azienda. Lo scorso gennaio, infatti, è stato ingaggiato Phil Harrison, un ex dirigente della sezione videogame sia di Microsoft che di Sony. Inoltre, è stata impegnata in una massiccia campagna di assunzioni per sviluppatori provenienti da PlayStation ed EA.


358,60€
499,99
disponibile
23 nuovo da 352,47€
6 usato da 329,00€
Amazon.it
219,00€
299,99
disponibile
4 nuovo da 219,00€
5 usato da 158,90€
Amazon.it
394,00€
409,99
disponibile
3 nuovo da 394,00€
14 usato da 268,89€
Amazon.it
277,90€
299,99
disponibile
2 nuovo da 277,90€
Amazon.it
Ultimo aggiornamento il 20/06/2019 21:34

Non perdere alcuna notizia, offerta o recensione pubblicata sul nostro sito! Seguici sui social per rimanere sempre aggiornato in tempo reale grazie ai:

 Canale Offerte Canale NewsGruppo TelegramPagina Facebook, Canale YouTube e il Forum.