Dopo diversi prototipi e diverse campagne su Indiegogo, gli auricolari Bose noise-masking sleepbuds sono stati ufficializzati. Si tratta di cuffiette che non riproducono musica e non vi permettono di fare telefonate. Tuttavia, promettono di farvi dormire sonni più tranquilli che mai! Costano un po’, al momento negli USA ci vogliono 250$ per averli, ma potrebbero risolvere non pochi problemi.

Bose noise-masking sleepbuds: alzi la man chi non ha bisogno del silenzio per dormire

Bose noise-masking sleepbuds 3

Certo, se proprio non dormiamo da 24 ore, non importa che intorno ci sia un concerto rock. Ci si addormenta comunque. Ma nel quotidiano, quando è ora di andare a dormire ma il partner russa o fuori le automobili sfrecciano, è così semplice addormentarsi? Beh, sembra che Bose con le sue sleepbuds, voglia proprio portare una soluzione a questo problema.

Bose noise-masking sleepbuds 3

LEGGI ANCHE: Amazon Alexa arriverà in Italia e Spagna entro quest’anno

Le cuffiette non sono dotate del classico sistema di cancellazione del rumore. Tutt’altro, al loro interno c’è una collezione di suoni che dovrebbero rilassare oltre a mascherare i rumori di sottofondo. Si collegano allo smartphone, ma solo per scegliere se addormentarvi con il rumore del mare, del vento o delle foglie. Il vostro device non le potrà utilizzare come output audio per musica o telefonate.

LEGGI ANCHE: Recensione EasyAcc G1: cuffie da gaming economiche e con audio Surround virtuale 7.1!

A livello di design ed ergonomia, sono evidentemente studiate per permettere di essere indossate durante la notte senza creare fastidio.

La batteria dura circa 16 ore ed il case di protezione è un power bank pronto a ricaricarle quando non sono in uso. Il costo, come anticipato, è di 250$ negli USA. Arriveranno anche da noi entro l’anno, ma non sappiamo a quale prezzo.


Non perdere alcuna notizia, offerta o recensione pubblicata sul nostro sito! Seguici sui social per rimanere sempre aggiornato in tempo reale grazie ai:

 Canale Offerte Canale NewsGruppo TelegramPagina Facebook, Canale YouTube e il Forum.