NewsRumorSamsungSmartwatch

Samsung: i prossimi smartwatch non avranno WearOS come si pensava [Aggiornamento]

smartwatch samsung wearos android

AGGIORNAMENTO DEL 7/06/2018: Evan Blass, che nel suo tweet aveva raccontato di aver avvistato un dipendente Samsung con uno smartwatch dotato di WearOS, ha smentito il leak. Pare che si trattasse di un device prodotto da Google e dato in dotazione ad alcuni impiegati dell’azienda. La notizia è arrivata come risposta al suo stesso tweet.

I prossimi smartwatch Samsung Gear avranno a bordo il sistema operativo WearOS e non quello proprietario Tizen. Almeno questo è quello che ha dichiarato il famoso leaker Evan Blass. La notizia non ci rende particolarmente tristi, anzi.

I prossimi Smartwatch di Samsung potrebbero avere a bordo WearOS, ovvero Android Wear

smartwatch samsung wearos android

Il leak di Evan Blass, che molto raramente sbaglia, avrebbe una fonte abbastanza sicura. Infatti, il misterioso smartwatch Samsung con a bordo WearOS sarebbe stato visto al polso di un dipendente dell’azienda.

LEGGI ANCHE: Google e Qualcomm stanno lavorando ad un nuovo SoC per smartwatch Wear OS

Sicuramente una gran fetta di utenti apprezzerà il sistema operativo proprietario di Samsung utilizzato su alcuni smartphone e sugli smartwatch dell’azienda da almeno 3 anni. Eppure Tizen OS non accontenta proprio tutti, anzi. Sebbene sia abbastanza ben ottimizzato e non manchino le feature, è pur sempre un OS a sé. Non è parte di un ecosistema – almeno non al 100% – ed è limitato nel numero di applicazioni disponibili.

LEGGI ANCHE: AsteroidOS in versione stabile: ecco l’alternativa a Wear OS | Video

Dunque, se il gigante coreano avesse realmente scelto di equipaggiare i suoi smartwatch con WearOS avrebbe molto probabilmente intuito l’andamento del mercato e fatto la scelta migliore. In questo modo, offrirebbe ai suoi clienti dei dispositivi non limitati sotto nessun aspetto. Chiaramente, si tratta di un’indiscrezione senza alcun dettaglio specifico. Il gigante sud coreano potrebbe anche decidere di fare due line-up di smartwatch con i diversi sistemi operativi.