CryptovaluteNews

L’Arizona apre le porte ai pagamenti delle tasse in Bitcoin

bitcoin-tasse

Diversi stati hanno espresso il loro parere contrastante sull’utilizzo e sullo sviluppo di criptovalute. Francia ed Egitto hanno solo mostrato le loro preoccupazioni a riguardo, mentre altri si sono già mossi con riforme contro l’utilizzo del bitcoin e delle altre valute digitali, come la Cina o la Corea del Sud.

Non sembra dello stesso avviso la Svizzera. Il segretario di stato svizzero presso il ministero delle finanze ha recentemente dichiarato: Pensiamo che ci sia un potenziale enorme. Ma il mercato non è regolamentato come vorremmo. Vorremmo che il mercato delle ICO prosperasse senza però compromettere gli standard e l’integrità del nostro mercato finanziario“. Qualcosa si muove, insomma. Lo stato americano dell’Arizona potrebbe presto accettare come metodo di pagamento per le proprie tasse proprio i bitcoin. Così facendo diventerebbe il primo stato al mondo ad affidarsi ad una criptovaluta per riscuotere i pagamenti dei propri cittadini.

bitcoin-tasse

In Arizona le tasse si pagano in Bitcoin

Il Senato dell’Arizona ha approvato la legge 1091, che consentirebbe agli abitanti di pagare le tasse anche in criptovalute. Gli oppositori alla legge ribadiscono il concetto delle troppa volatilità attuale del prezzo del Bitcoin. Inoltre, un crollo improvviso della criptovaluta potrebbe avere importanti ripercussioni negative sui cittadini secondo Steve Farley, leader della minoranza del senato. Va sottolineato che la legge per entrare in vigore ha bisogno di ottenere anche il voto della Camera dei Rappresentanti dell’Arizona (al Senato è passata con solo 3 voti di scarto).

Se dovesse passare anche alla Camera entrerebbe in vigore dal 2020 e consentirebbe ai cittadini residenti in Arizona di pagare le tasse statali in BTC, LTC o qualsiasi altra criptovaluta riconosciuta dal Dipartimento delle Entrate dello Stato. Una volta ricevuto il pagamento in criptovaluta, il Dipartimento dovrà convertire l’ammontare in dollari entro 24 ore dall’incasso.

Il sistema di tassazione è notoriamente lento e di difficile comprensione. Se questa legge dell’Arizona dovesse passare, i contribuenti potrebbero pagare tramite blockchain in soli due anni. L’obiettivo di questa legge è quello di rendere lo Stato dell’Arizona un “pioniere” in questo settore.


Non perdere alcuna notizia, offerta o recensione pubblicata sul nostro sito! Seguici sui social per rimanere sempre aggiornato in tempo reale grazie ai:

 Canale Offerte Canale NewsGruppo TelegramPagina Facebook, Canale YouTube e il Forum.