Vodafone: ufficiale la data di ritorno alla fatturazione mensile

vodafone

Finalmente qualcosa si muove: la notizia che praticamente tutti attendevano è adesso realtà. Stiamo parlando della fatturazione mensile, alla quale lentamente torneranno tutti gli operatori telefonici e non. Dopo l’annuncio da parte di TIM oggi è il turno di Vodafone, la quale ha specificato la data da cui sarà applicata la nuova regola di tariffazione.

Vodafone tornerà alla fatturazione mensile dal 25 marzo

vodafone fatturazione mensile

Come segnalato dai colleghi di MobileWorld in questo screenshot, Vodafone sta iniziando a comunicare ai propri clienti la novità. Ecco ciò che recita l’SMS in invio in questi giorni:

Ai sensi della Legge 172/2017 per i servizi di comunicazione elettronica e reti televisive, dal 25/03 tutte le tue offerte si rinnoveranno mensilmente anziché ogni 4 settimane senza alcuna modifica di costo. Per conoscere le offerte attive chiama il 42590 o vai su voda.it/informa

In precedenza era già stato specificato sul profilo Twitter che tale modifica sarebbe stata apportata entro il 4 aprile. Adesso abbiamo una data ufficiale che non potrà che far felice tutti i clienti Vodafone. Il ritorno alla fatturazione mensile sarà in due scaglioni: a partire dal 25 marzo sarà applicata per i clienti privati con ricaricabile. Per i clienti privati con abbonamento mobile e rete fissa, invece, bisognerà attendere il 5 aprile.

Purtroppo, però, la spesa complessiva annuale non cambierà. Ciò significa che sia i clienti in abbonamento che con ricaricabile pagheranno sì un mensilità in meno, ma con un aumento del +8.6%. Se speravate, quindi, di risparmiare, preparatevi a rimanere delusi.


Non perdere alcuna notizia, offerta o recensione pubblicata sul nostro sito! Seguici sui social per rimanere sempre aggiornato in tempo reale grazie ai:

 Canale Offerte Canale NewsGruppo TelegramPagina Facebook, Canale YouTube e il Forum.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.