Apple rilascia iOS 11.2 con Apple Pay Cash e la ricarica wireless da 7.5W

apple, iphone, ios

ios-11-banner-bug

Cupertino ha rilasciato il nuovo iOS 11.2 in un giorno alquanto particolare. Da poche ore, infatti, alcuni iPhone con a bordo iOS 11.1.2 stanno registrando la presenza di un fastidioso bug. I dispositivi vengono colpiti da un arresto anomalo se si utilizzano applicazioni di terze parti con notifiche ricorrenti (come ad esempio dei memo). Proprio per risolvere il problema, Apple ha rilasciato in anticipo il nuovo aggiornamento ad iOS 11.2, che oltre al bug fix porta con sé svariate novità.

Arriva iOS 11.2 con Apple Pay Cash e tante novità

apple iphone x

Come già anticipato, il rilascio della nuova versione del software di Cupertino non è casuale, ma arriva con un importante fix per un bug che ha colpito la versione precedente dell’OS. Inolte, l’update a iOS 11.2 introduce Apple Pay Cashil nuovo servizio di pagamento sicuro – per il territorio USA. Si tratta di una sorta di “carta prepagata” collegata al Wallet e permette agli utenti di inviare e ricevere denaro tramite iMessage. Dopodiché sarà possibile fare acquisti utilizzando Apple Pay oppure trasferire il denaro sul proprio conto bancario.

Disponibile anche la nuova ricarica rapida da 7.5W

Le novità non si esauriscono qui, anzi. Con iOS 11.2 sarà finalmente possibile usufruire – solo su iPhone X e iPhone 8 – della ricarica rapida da 7.5W, utilizzando una base di ricarica Qi compatibile. Infine, arrivano anche dei nuovi live wallpaper. Ovviamente, oltre questi cambiamenti maggiori, arrivano anche tutta una serie di piccole migliorie e fix di vario genere. L’update ad iOS 11.2, del peso di circa 430 MB, è già disponibile per tutti. Basterà recarsi in Impostazioni, Generali, Aggiornamento software per procedere con il download.


Non perdere alcuna notizia, offerta o recensione pubblicata sul nostro sito! Seguici sui social per rimanere sempre aggiornato in tempo reale grazie ai:

 Canale Offerte Canale NewsGruppo TelegramPagina Facebook, Canale YouTube e il Forum.