Tre Italia: anticipato lo switch per il roaming su Wind

3 wind free mobile

A seguito della fusione fra WindTre Italia, una delle principali novità, se non l’unica per il momento, è la modifica del roaming. Se prima le reti passavano da quelle di proprietà di TIM, adesso il tutto verrà gestito tramite Wind. Tuttavia, vi ricordiamo che, allo stato attuale, questo cambiamento riguarda soltanto le reti GSM, GPRS, UMTS ed HSPA, ovvero 2G e 3G. Per quanto riguarda la connettività dati 4G sarà necessario attendere i prossimi mesi.

Inoltre, non è da escludere che qualche cliente in giro per l’Italia viaggi in roaming sotto rete TIM. Infatti, la disattivazione totale avverrà a cavallo fra il mese di luglio e quello di agosto. In questi giorni lo switch è stato effettuato nelle ultime regioni mancanti all’appello, ovvero Campania e Toscana.

Tre Italia: anticipato lo switch per il roaming su Wind

wind tre logo

Oltre al roaming nazionale, un’altra importante novità riguarda quello in Europa. A seguito delle nuove normative europee, tutti gli operatori dovranno adeguarsi e garantire che le soglie nazionali siano utilizzabili anche all’estero. Uno dei primi operatori ad aderire è stato proprio Tre Italia, a cui è seguita Wind nelle settimane successive. Fortunatamente, anche i competitors TIM e Vodafone hanno annunciato l’adeguamento dei propri piani tariffari.


Non perdere alcuna notizia, offerta o recensione pubblicata sul nostro sito! Seguici sui social per rimanere sempre aggiornato in tempo reale grazie ai:

 Canale Offerte Canale NewsGruppo TelegramPagina Facebook, Canale YouTube e il Forum.