web analytics
samsung galaxy z flip

Samsung Galaxy Z Flip: ecco alcuni render e nuove info sulla batteria

Sembra che ormai sia quasi tutto pronto per l’annuncio ufficiale del nuovo smartphone pieghevole di Samsung. Dopo vari tentativi nel 2019, le aziende punteranno ad una produzione più massiccia di device di questo tipo nel corso di quest’anno. Tra tutti, dunque, spiccherà sicuramente Samsung, che dopo le difficoltà riscontrate con il primo Galaxy Fold vorrà riscattarsi. Arriverà, dunque, Samsung Galaxy Z Flip, il nuovo dispositivo foldable con form factor simile a Motorola RAZR. Alcuni render, dunque, ne hanno mostrato il design, mettendone a nudo tutte le sue caratteristiche estetiche.

Aggiornamento 14/01: sembra che Galaxy Z Flip possa montare una batteria da 3.300mAh. Questa dovrebbe essere affiancata, poi, da un SoC Qualcomm Snapdragon 855. Tali informazioni ci provengono da uno sviluppatore di XDA-Developers, che su Twitter ha mostrato questi dati. Non sappiamo quanto questa fonte sia affidabile, quindi attendiamo ulteriori informazioni in merito. Qui in basso, comunque, trovate tutti i render dello smartphone.

Galaxy Z Flip sarà dotato di display Ultra Thin Glass

Samsung Galaxy Z Flip

Stando alle informazioni in nostro possesso, pare che Samsung possa cambiare strategia per questo nuovo device pieghevole. Su Galaxy Z Flip, dunque, potrebbe trovare spazio un display differente, definito UTG, ovvero Ultra Thin Glass. Si tratterebbe, dunque, di un’unità molto più resistente di quella utilizzata per Galaxy Fold, consentendo allo smartphone di piegarsi molto più facilmente e senza lasciare particolari segni di usura. Questo pannello, poi, dovrebbe essere caratterizzato da una diagonale di 6,7 pollici, dotata di un design Infinity-O, che andrebbe ad includere la selfie camera.

LEGGI ANCHE:
Samsung Galaxy Z Flip sarà il nome del pieghevole “a conchiglia”

Dando un’occhiata alla cerniera, poi, non dovremmo trovare molte differenze rispetto a quella vista su Motorola RAZR. Sappiamo, però, che una volta richiuso tale device mostrerà un display secondario, sfruttato probabilmente per le informazioni principali quali ora, data, notifiche e poco altro. Accanto a questo piccolo display sarà presente anche una doppia fotocamera, con sensore principale da 108 mega-pixel.

Non resta che attendere l’11 febbraio, data in cui questo device verrà svelato al pubblico.


📱Segui GizBlog su Google News,  clicca sulla stellina per inserirci nei preferiti ⭐️.
Altre news
google
Google traccerà i nostri spostamenti, in forma anonima: ecco perché