nokia logo

HMD Global archivierà i dati degli smartphone Nokia su server finlandesi

Da quando HMD Global ha rilevato Nokia, i profitti dell’azienda sono tornati a splendere, sebbene siano comunque lontani i fasti di un tempo. Nonostante tutto, l’azienda ha sempre puntato su dispositivi dal rapporto qualità-prezzo molto conveniente, divenendo un marchio apprezzato. Basti pensare a tutta la gamma low-cost capitanata da Nokia 4.2. Per questo motivo Nokia è tornata a vendere i propri smartphone sul mercato, occupando tutte le fasce di prezzo disponibili. Fino ad oggi, tra l’altro, lo storage dei dati degli utenti Nokia è sempre stato delocalizzato su server cinesi e statunitensi. Pare che l’azienda abbia deciso, però, di cambiare le carte in tavola.

HMD Global sposterà in Finlandia lo storage dei dati

Sembra che l’azienda cinese, proprietaria del marchio Nokia, voglia apportare una sostanziale modifica all’organizzazione societaria. Dal profilo Twitter di Roland Quandt apprendiamo, infatti, che presto HMD Global localizzerà la memorizzazione dei dati degli utenti Nokia su server esclusivamente finlandesi, a partire dai clienti in possesso di Nokia 4.2. Da un lato l’azienda vuole tutelare i propri utenti, garantendo loro maggiore sicurezza, dall’altro vuole avere a disposizione i dati di tutti gli utilizzatori dei propri smartphone, così da poter offrire migliori aggiornamenti ed una più efficiente risposta ai problemi software. Ovviamente tutti i server finlandesi che verranno utilizzati sono sotto le disposizioni del regolamento europeo per la protezione dei dati.

Dal comunicato stampa di HMD Global emerge la volontà di continuare a collaborare con l’azienda CGI e Google Cloud, sfruttando la piattaforma di memorizzazione messa a disposizione dall’azienda di Mountain View. Si parla, infatti, di uno stabilimento posizionato nella città di Hamina, a 50 chilometri dal confine con la Russia.

Nokia quali dati memorizzerà nei server?

HMD Global Nokia

Dando un’occhiata al comunicato stampa non è possibile risalire a questo punto in maniera precisa. HMD Global ha dichiarato di voler memorizzare esclusivamente i dati relativi all’attivazione degli smartphone targati Nokia, così come altri parametri utili allo sviluppo di device sempre migliori. Con l’utilizzo di server posti in Finlandia, e con l’aiuto di Google Cloud, la società conta di poter offrire ai propri utenti aggiornamenti più tempestivi.

Qualche mese fa ricorderete la notizia riguardante alcune unità di Nokia 7 Plus, che avrebbero inviato dati sensibili ai server cinesi. Questo non volontariamente ma a causa di un particolare sistema legato all’attivazione dello smartphone, che permetteva l’invio di alcune informazioni in Cina. Pare che un certo numero di device venduti in Europa, infatti, fosse caratterizzato da una variante cinese del software di base, motivo per cui fu possibile tutto questo.

HMD Global non intende cadere nello stesso errore, ribadendo l’anima finlandese di Nokia.


Non perdere alcuna notizia, offerta o recensione pubblicata sul nostro sito! Seguici sui social per rimanere sempre aggiornato in tempo reale grazie ai:

 Canale Offerte Canale NewsGruppo TelegramPagina Facebook, Canale YouTube e il Forum.

Altre news
samsung galaxy s10 plus
Samsung Galaxy S10: dal TENAA spuntano nuovi tagli di memoria, in Cina