HardwareNewsSmartphone

I prezzi degli smartphone pieghevoli saranno “umani” non prima del 2021

Samsung galaxy fold huawei mate x

Il 2019 è un anno piuttosto significativo nell’evoluzione dello smartphone. L’avvento degli smartphone pieghevoli ha suscitato un nuovo interesse, per quanto non scevro da dubbi più che legittimi. Fra pochi giorni debutterà ufficialmente l’atteso Samsung Galaxy Fold, a giugno arriverà il diretto rivale Huawei Mate X e probabilmente vedremo qualche new entry nel corso del 2019, Xiaomi Mi Flex in primis.

Per BOE entro il 2021 i prezzi dei dispositivi pieghevoli sarà paragonabile agli attuali top di gamma

Ma oltre ai dubbi legati alla componente hardware, per il momento i prezzi sono non poco proibitivi: per il pieghevole Samsung occorreranno 1980$ (più di 2000€ in Italia, probabilmente), mentre per quello di Huawei si sale fino a ben 2299€. Ma si sa, questo è il prezzo da pagare per entrare a far parte della ristretta cerchia dei pionieri dell’elettronica consumer.

Se vi steste chiedendo quando tutto ciò sarà più alla portata di tutti, a rispondere a questo quesito ci ha pensato Zhang Yu, vice presidente senior di BOE. Per quanto poco conosciuta in Europa, questa azienda cinese ha superato Samsung ed LG, diventando il più grande produttore di pannelli LCD per TV al mondo.

Ed essendo il display la parte più costosa in ambito pieghevole, chi meglio di BOE può sapere costi e sviluppi del settore? Ecco perché egli ha dichiarato che il prezzo degli smartphone pieghevoli calerà, ma ci vorrà ancora qualche anno. Secondo le sue affermazioni per il 2021 i prezzi saranno attorno ai 1500$, una cifra sempre elevata ma più in linea con i costi di flagship targati Apple, Samsung e Huawei.


Non perdere alcuna notizia, offerta o recensione pubblicata sul nostro sito! Seguici sui social per rimanere sempre aggiornato in tempo reale grazie ai:

 Canale Offerte Canale NewsGruppo TelegramPagina Facebook, Canale YouTube e il Forum.