Facebook: resi noti i dati del video della strage in Nuova Zelanda

facebook multa UK

Quanto accaduto a Christchurch in Nuova Zelanda non ha mai avuto precedenti. L’attacco terroristico, infatti, è stato trasmesso – come abbiamo già raccontato – tramite diretta Facebook. In queste ore i vertici del social network hanno fatto chiarezza sulla condivisione dell’attentato.

Facebook: il video della strage in Nuova Zelanda è stato visto da 4000 persone prima di essere eliminato

facebook pirateria film

In un post il vicepresidente di Facebook ha affermato che il video è stato visualizzato da meno di 200 persone durante la diretta Live ed è stato condiviso e rivisto oltre 4000 volte prima di essere rimosso completamente. La prima segnalazione è avvenuta 29 minuti dall’inizio dello streaming, 12 minuti dopo la conclusione.

LEGGI ANCHE:Il cofondatore di WhatsApp si rivolge ai ragazzi: “cancellate i vostri account Facebook”

Il giorno dopo l’attentato proprio il social network ha affermato di aver rimosso circa 1.2 milioni degli 1.5 milioni di video riguardanti l’attentato (con 300.000 non vagliati). Questo significa che potenzialmente gli utenti potrebbero ritrovarsi a guardare ancora quel video, anche se per pochi secondi. L’accaduto potrebbe quindi spingere Facebook, ad impegnarsi ulteriormente nel combattere condivisione e caricamenti di video dannosi.


Non perdere alcuna notizia, offerta o recensione pubblicata sul nostro sito! Seguici sui social per rimanere sempre aggiornato in tempo reale grazie ai:

 Canale Offerte Canale NewsGruppo TelegramPagina Facebook, Canale YouTube e il Forum.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.