android q beta

Android Q: Google introduce nuove gesture ispirate ad iPhone

Nei giorni scorsi Google ha reso disponibile la prima release beta di Android Q, la nuova versione dell’OS del robottino verde in arrivo in via ufficiale nel corso dei prossimi mesi. Com’era prevedibile, sono arrivate anche tutta una serie di migliorie e perfino alcune funzionalità nascoste. E proprio come visto in precedenza, Mountain View ha intenzione di apportare qualche cambiamento al sistema di gesture, solo che in questo caso l’ispirazione arriva dal suo acerrimo rivale.

Android Q: ecco come funziona il nuovo sistema di gesture

Le nuove gesture che arriveranno con Android Q e la nuova versione di Pixel Launcher sono state scovate dal team di developer di XDA ed hanno messo in luce alcune similitudini con il sistema adottato da Apple per i suoi iPhone. I più affezionati alle versioni pure dell’OS di Google, non potranno non notare tutta una serie di gesti inediti che – a quanto pare – potrebbero debuttare anche nella futura release stabile.

  • swipe verso destra sul pulsante virtuale: si passa da un’app all’altra (con un’animazione di transizione più fluida);
  • swipe verso sinistra: si passa all’app precedente (in questo caso l’animazione è ancora in lavorazione);
  • swipe verso l’alto: home;
  • swipe verso l’alto e pressione prolungata: app recenti;
  • swipe verso l’alto dalla home: apre l’app drawer;
  • swipe verso il basso: pannello delle notifiche.

Ovviamente è bene specificare che in questa fase dello sviluppo del software è tutto un work in progress e le gesture in arrivo nella versione definitiva potrebbero cambiare rispetto a queste scovate da XDA.


Non perdere alcuna notizia, offerta o recensione pubblicata sul nostro sito! Seguici sui social per rimanere sempre aggiornato in tempo reale grazie ai:

 Canale Offerte Canale NewsGruppo TelegramPagina Facebook, Canale YouTube e il Forum.

Altre news
sky mobile
Sky diventerà un operatore in Italia: lo conferma il CEO