AndroidNewsSamsungSmartphone

Samsung Galaxy S10+: il nuovo sensore ID a ultrasuoni è davvero… minuscolo! | Teardown

samsung galaxy s10 plus

Tra i tanti prodigi tecnologici portati da Samsung Galaxy S10+ (e dal suo fratello minore… e dal modello 5G… e dal Galaxy Fold!) uno dei più interessanti è senza dubbio il nuovo sensore d’impronte integrato nel display, una soluzione ad ultrasuoni in grado di effettuare una mappatura 3D dell’impronta.

Samsung Galaxy S10+ ci svela i suoi segreti con i primi teardown

Si tratta del sensore più sicuro attualmente sul mercato e si distacca tantissimo dai classici moduli che effettuano una scansione 2D e che ormai stanno prendendo sempre più piede. Incredibilmente, si tratta di una tecnologia… piccolissima! Il modulo dedicato – lo vedete qui in alto – è davvero minuscolo se confrontato che le soluzioni canoniche viste nel corso dei mesi.

Ma venendo ai dettagli più seri, il Samsung Galaxy S10+ non sembra particolarmente ostico da riparare, almeno da quanto si evince in questi teardown. Osservando i componenti interni è possibile notare una piastra di raffreddamento in rame accompagnata da una sorta dissipatore aggiuntivo.

Il top di gamma è realizzato in maniera egregia, sia per quanto riguarda lo smontaggio del display che per per quanto concerne il retro.


Ultimo aggiornamento il 19/08/2019 16:21

Non perdere alcuna notizia, offerta o recensione pubblicata sul nostro sito! Seguici sui social per rimanere sempre aggiornato in tempo reale grazie ai:

 Canale Offerte Canale NewsGruppo TelegramPagina Facebook, Canale YouTube e il Forum.