Boom di vendite di iPhone in Cina: tutto merito del calo di prezzo

apple

A volte la soluzione più semplice può rivelarsi quella più efficace. Forse è questo ciò che ha pensato Tim Cook guardando gli attuali risultati di vendita di iPhone in Cina, dopo la batosta che ha provocato l’ormai noto calo in borsa. A seguito dei deludenti risultati, la dirigenza ha deciso di apportare un taglio di prezzo, vendendo i telefoni alle catene di vendita ad un prezzo ribassato. Ciò ha fatto sì che il costo per l’utente di iPhone XR si sia abbassato da 985$ a 899$: un calo di soltanto il 6% ma che ha provocato un boost di vendite non da poco.

LEGGI ANCHE:
Ingegnere Apple arrestato per spionaggio: nel mirino i progetti dell’auto a guida autonoma

Apple taglia il prezzo iPhone XS e XR in Cina e le vendite si impennano

Apple iphone

Come segnalano i media cinesi, le vendite di Suning, una delle principale catene di vendita tech, ha goduto di un aumento delle vendite dell’83%. Anche Tmall, facente parte del gruppo Alibaba, ha avuto una crescita del 70%. Tutto ciò in seguito ad un calo di prezzo non particolarmente generoso, ma che ha comunque convinto molti utenti dubbiosi sull’acquisto di iPhone. Anche in un mercato prossimo alla saturazione come è quello in Cina. A questo punto speriamo che Apple possa aver un minimo imparato la lezione e che, magari, possa applicarla anche in altri parti del mondo. Soprattutto in Italia, uno dei paesi dove i melafonini costano di più al mondo.


Non perdere alcuna notizia, offerta o recensione pubblicata sul nostro sito! Seguici sui social per rimanere sempre aggiornato in tempo reale grazie ai:

 Canale Offerte Canale NewsGruppo TelegramPagina Facebook, Canale YouTube e il Forum.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.