youtuber arrestato svizzera

Youtuber arrestato in Svizzera ma i fan gli pagano la multa in live

Ultimo aggiornamento:

Se seguite il panorama online dei content creators italiani, probabilmente avrete sentito parlare di Homyatol. Dopo essersi fatto una fama negli anni passati sulla piattaforma di YouTube, Andrea Hakimi (il suo vero nome) ha deciso di spostarsi su Twitch, portando format di vario stampo, spesso sul filo del rasoio, riscuotendo un forte successo online. Ma anche perché, si sa, YouTube non paga più come una volta, al contrario della piattaforma di Amazon. Fra queste c’è anche la realizzazione di live 24h (o anche più) in cui girare per le principali città italiane e non solo. E proprio durante una delle ultime trasferte in Ticino, Svizzera, il suo amico e collega Simone Panetti (ttipane per gli amici) è stato arrestato dalla Polizia Cantonale. Ma quello che è successo dopo ha dell’incredibile, per certi versi.

LEGGI ANCHE:
Netflix lancia The Black Game: pronti a controllare la vita di una persona reale?

Arrestato in Svizzera per un coltello, ma i fan lo scarcerano in live

La polizia svizzera ha preso in custodia il ragazzo, in quanto trasportava con sé un coltello più lungo rispetto a quanto consentito dalla legge. E dopo essere stato trattenuto per svariato tempo, gli è stata inflitta una multa di 100 franchi svizzeri (circa 88€ al cambio). Ma è prontamente intervenuta la chat dei “Modificati” di Twitch che, seguendo l’accaduto in diretta, è intervenuta pagando la somma in questione. Adesso il ragazzo rischierebbe il ban dalla Svizzera, stando a quanto riportato da Ticino News. Non ci resta che sperare che per Simone il tutto si risolva nel migliore dei modi, augurandogli un sentito e caloroso “Avanti Savoia!” (cit.).


Non perdere alcuna notizia, offerta o recensione pubblicata sul nostro sito! Seguici sui social per rimanere sempre aggiornato in tempo reale grazie ai:

 Canale Offerte Canale NewsGruppo TelegramPagina Facebook, Canale YouTube e il Forum.

Altre news
Samsung Galaxy A51 5G: ufficiale in Italia il mid range 5G