Se già il caso di Facebook non bastasse a far perdere la fiducia nelle compagnie tech, adesso anche Google ha ammesso di essersi comportata allo stesso modo. La questione è stata nuovamente sollevata da TechCrunch, il cui team ha puntato il dito contro Screenwise Meter. L’app in questione è stata accusata di spiare gli utenti iOS, un’accusa a cui Google ha prontamente risposto.

LEGGI ANCHE:
Sognerete di lavorare in questi nuovi uffici Google a Berlino

L’app Google Screenwise permetteva di avere accesso ai dati dell’utente

Lanciata nel 2012, il funzionamento di Screenwise Meter era praticamente identico a quello di Facebook Research. Il programma invitava utenti maggiorenni (o anche dai 13 anni in su, se facenti parte di un gruppo familiare) a scaricare l’app sul proprio iPhone, registrarsi e dare così al servizio modo di vedere il traffico dati, quali siti visitiamo e quanto tempo ci stiamo, quali app utilizziamo e così via. Fra l’altro, Google ha pure inviato ad alcuni utenti un router studiato ad hoc per supportare l’utilizzo dell’app. E cosa avevano in cambio gli utenti? Delle gift cards.

Visto il rigido controllo che Apple svolge sull’App Store, Google aveva bypassato ciò inserendo l’app nel programma Enterprise Certificate, il cui utilizzo solito è quello di distribuire app private agli addetti ai lavori. Dopo la domanda da parte di TechCrunch se l’app violasse o meno le policy di Apple, Google ha annunciato che rimuoverà l’app Screenwise Meter dal programma Enterprise Certificate di Apple e che la disabiliterà sui dispositivi su cui è già stata installata. Ecco quanto affermato dai portavoce:

L’app Screenwise Meter per iOS non avrebbe dovuto operare sotto il programma Enterprise Certificate di Apple – c’è stato un errore e ce ne scusiamo. Abbiamo disabilitato l’app sui dispositivi iOS. L’app è completamente volontaria e lo è sempre stato. Abbiamo anticipato agli utenti il modo in cui utilizziamo i loro dati in questa app, non abbiamo accesso ai dati crittografati in app e dispositivi e gli utenti possono scegliere di uscire dal programma in qualsiasi momento.


Non perdere alcuna notizia, offerta o recensione pubblicata sul nostro sito! Seguici sui social per rimanere sempre aggiornato in tempo reale grazie ai:

 Canale Offerte Canale NewsGruppo TelegramPagina Facebook, Canale YouTube e il Forum.