google ics

Google: è ora di dire addio ad Ice Cream Sandwitch

Android ha vissuto la ribalta circa sette anni fa, anno in cui i device dell’OS di Google iniziarono ad imporsi grazie ad una maggiore stabilità ed un’interfaccia sempre più user friendly. Correva l’anno 2011 e la versione dell’OS era Ice Cream Sandwitch, alias Android 4.0. Dopo circa 7 anni, la fortunata release potrebbe vedere la fine: i device con Android 4.0 e precedenti non aggiorneranno più i Play Services.

Google saluta e ringrazia Ice Cream Sandwitch: la versione di Android non aggiornerà più i Play Services

Logo Google Google.com

In sostanza, Google porrà fine agli aggiornamenti per livelli delle API 14 e 15, coinvolgendo direttamente, quindi, Ice Cream Sandwitch. Numeri alla mano sia utenti che sviluppatori dovranno ragionevolmente adeguarsi ai nuovi standard.Cosa comporta la fine dell’aggiornamento dei Play Services? In parole povere, tutti gli aggiornamenti relativi al Play Store, ed app connesse, non potranno più essere applicati sui dispositivi in questione, portando, così, ad un lento (ma inesorabile) abbandono della piattaforma.

LEGGI ANCHE: Epic Games Store: la piattaforma che potrebbe mettere in crisi il Play Store

Nonostante l’impossibilità di effettuare download dell’ultima versione delle app, gli utenti potranno però ancora usufruire dei dispositivi con Android 4.0 ICS, Google permetterà comunque l’aggiornamento delle app all’ultima versione disponibile. Nel frattempo non possiamo non ricordare come ICS abbia rappresentato un punto di svolta, introducendo, tra le altre cose, novità come i tasti di navigazione virtuali, il tema Holo, gli screenshot ed un face unlock ante litteram. 


Non perdere alcuna notizia, offerta o recensione pubblicata sul nostro sito! Seguici sui social per rimanere sempre aggiornato in tempo reale grazie ai:

 Canale Offerte Canale NewsGruppo TelegramPagina Facebook, Canale YouTube e il Forum.

Altre news
samsung galaxy s11
Samsung Galaxy S11 paparazzato nelle prime foto dal vivo