AndroidNewsSicurezzaSmartphone

HTC Exodus: lo smartphone con blockchain debutterà nel Q3 2018

A circa un mese di distanza dalla sua conferma ufficiale, il produttore taiwanese torna a parlare di HTC Exodus, il primo smartphone del brand ad arrivare con il supporto alla blockchain, dedicato alla privacy ed alla protezione dei dati dell’utente. A quanto pare, stando anche al sito ufficiale del device, il suo debutto sul mercato non dovrebbe essere poi così lontano.

HTC Exodus in arrivo nei prossimi mesi: lo smartphone con blocchain diventa sempre più tangibile

htc-exodus-blockchain

Il nuovo HTC Exodus, infatti, dovrebbe debuttare nel corso del Q3 2018; la pagina dedicata al device parla di early access, di conseguenza non ci resta che attendere ulteriori notizie da parte dell’azienda. Nel frattempo, tramite un comunicato stampa, HTC ha ribadito le caratteristiche del suo primo smartphone basato su blockchain, un dispositivo che nasce dall’esigenza degli utenti di tutelare la propria privacy ed i propri dati personali. HTC Exodus mira all’espansione dell’ecosistema blockchain e si focalizza sulle applicazioni decentralizzate, puntando tutto sulla sicurezza.

L’azienda ha collaborato con varie realtà, come Cryptokitties (anche la sicurezza ha bisogno di un po’ di svago!), Animoca e Bitmark, per accelerare la costruzione e la distribuzione di prodotti digitali originali su blockchain.

Phil Chen, Chief Crypto Officer di HTC ha espresso in modo chiaro quali sono gli obiettivi di questo particolare device.

Nella nuova era di Internet le persone sono generalmente più consapevoli del valore dei propri dati, il che rappresenta un’opportunità perfetta per consentire agli utenti di riappropriarsi della propria identità digitale. HTC Exodus è un nuovo punto di partenza perché è un telefono ancora più personale da dove hanno origine tutti i dati legati all’utente che lo utilizza. È entusiasmante poter offrire per primi l’opportunità di decentrare Internet e rimodellarlo a favore dell’utente contemporaneo.

Inoltre, HTC mira anche alla creazione di una piattaforma e di un canale di distribuzione per gli sviluppatori di dApps (app decentralizzate) ed un primo passo è rappresentato dalla partnership con Cryptokitties per la distribuzione del celebre gioco NFT (token non fungibili) su vari smartphone del brand, in primis il recente U12+. Il fine ultimo sarà la creazione di un marketplace non fungibile e un app store per crypto gaming. Per maggiori informazioni non vi resta che visitare il sito ufficiale dedicato al device; purtroppo per il momento mancano ancora le specifiche tecniche ed il prezzo di vendita, per cui non ci resta che attendere ulteriori novità.


Non perdere alcuna notizia, offerta o recensione pubblicata sul nostro sito! Seguici sui social per rimanere sempre aggiornato in tempo reale grazie ai:

 Canale Offerte Canale NewsGruppo TelegramPagina Facebook, Canale YouTube e il Forum.