Una brutta falla di sicurezza nella gestione del Bluetooth, appena scoperta ma esistente da parecchio, potrebbe mettere potenzialmente a rischio i dati contenuti all’interno della maggior parte degli smartphone Android ed iOS. Alcuni device con l’OS del robottino verde sono già stati protetti, ma restano scoperti tutti gli iPhone. Non solo, la vulnerabilità colpisce anche altri device dotati di connettività Bluetooth.

Quando la crittografica non funziona, anche uno scambio dati Bluetooth può essere molto rischioso

vulnerabilità bluetooth

Sebbene il raggio d’azione del Bluetooth sia molto limitato, quando i dati viaggiano senza fili da un dispositivo all’altro hanno bisogno di essere protetti. La crittografia è importante anche in questo caso. Proprio un problema di protezione delle informazioni sarebbe alla base della falla di sicurezza che colpisce i chip Bluetooth prodotti da Qualcomm, Intel e Broadcom.

LEGGI ANCHE: Telegram Passport ufficiale: il nuovo sistema di autenticazione rapido e sicuro

Come anticipato, sono a rischio smartphone, PC, tablet ed un po’ tutti i dispositivi che usano questo protocollo.  In soldoni, grazie alla falla di sicurezza, un hacker che è nel raggio di copertura Bluetooth può rubare i dati mentre vengono inviati da un terminale all’altro.

Attualmente, gli smartphone Android che hanno ricevuto le patch di sicurezza di giugno sono già stati protetti dalla vulnerabilità. Restano a rischio tutti gli altri, inclusi gli iPhone.


Non perdere alcuna notizia, offerta o recensione pubblicata sul nostro sito! Seguici sui social per rimanere sempre aggiornato in tempo reale grazie ai:

 Canale Offerte Canale NewsGruppo TelegramPagina Facebook, Canale YouTube e il Forum.