FacebookNewsSocial Network

Facebook: admin delle pagine responsabili legalmente dei dati degli utenti

facebook pagina facebook admin responsabili dati personali

Con il GDPR bisogna ammetterlo, è dura capire chi è responsabile di cosa e come fare per non incorrere in pesanti sanzioni. L’ultima notizia, che non il nuovo regolamento europeo ha a che fare indirettamente, ci informa che chiunque sia amministratore di una Pagina su Facebook è anche responsabile dei dati personali degli utenti che la visitano. Questa la decisione nella sentenza emessa dalla Corte Ue.

Se sei amministratore di una pagina Facebook, attento all’uso che fai dei dati statistici

facebook pagina facebook admin responsabili dati personali

Basta fare mente locale per un secondo. Nessuno ci avvisa, eppure ogni volta che visitiamo una fanpage su Facebook lasciamo traccia del nostro passaggio. Sesso, età, fascia oraria, posizione geografica. Sono solo alcune delle informazioni conservate all’interno degli “Insights” ed a disposizione di chi gestisce le pagine.

LEGGI ANCHE: Facebook Lip Sync Live ufficiale: canta come su Music.ly però in diretta

Bene, la corte Ue ha fatto chiarezza anche sulla posizione di chi utilizza queste statistiche. Il caso, in particolare, si riferisce all’azienda tedesca Wirtschaftsakademie, che utilizzava il social network per vendere i suoi corsi di formazione. Niente di più utile degli Insights offerti dal social, per fare un po’ di pubblicità mirata. In realtà, è una pratica che potenzialmente chiunque abbia una pagina ha utilizzato almeno una volta. Stiamo parlando della sponsorizzazione, quella offerta dalla piattaforma stessa. Eppure, la Corte Ue ha condannato FacebookWirtschaftsakademie perché gli utenti non erano stati messi al corrente della raccolta ed il riutilizzo di dati. Ora che il precedente si è creato, non abbiamo idea di come il social network correrà ai ripari.


Non perdere alcuna notizia, offerta o recensione pubblicata sul nostro sito! Seguici sui social per rimanere sempre aggiornato in tempo reale grazie ai:

 Canale Offerte Canale NewsGruppo TelegramPagina Facebook, Canale YouTube e il Forum.