facebook

Facebook sta costruendo i suoi chip per filtrare i video, anche quelli in diretta

Facebook sarebbe a lavoro per sviluppare “in casa” dei chip progettati per supportare l’Intelligenza Artificiale. Tecnologia ormai fondamentale per l’azienda, che la utilizza principalmente per controllare i contenuti sulla piattaforma. Sembra che i chip di Intel, attualmente utilizzati, non siano più sufficientemente potenti per reggere correttamente il carico di lavoro.

Facebook: con i chip prodotti in autonomia sarà più semplice controllare i contenuti di video e livestreaming

facebook chip AI costruiti in proprio

La storia della celeberrima piattaforma social è costellata di spiacevoli situazioni in cui contenuti assolutamente inadeguati sono circolati troppo a lungo prima che venissero presi provvedimenti. Specialmente, quando si tratta di dirette. Atteggiamenti violenti, suicidi trasmessi in tempo reale. A tutto questo gli ingegneri di Facebook stanno cercando di porre rimedio con un costante lavoro di implementazione di algoritmi di intelligenza artificiale. Questi ultimi sono in grado di monitorare costantemente quello che accade sulla piattaforma, molto più velocemente di come potrebbe fare il lavoro umano.

LEGGI ANCHE: Facebook: avvistata la funzione “Send in WhatsApp”

Per riuscire nell’intento è necessaria molta potenza, dei chip studiati ad-hoc. Per questo motivo, l’azienda avrebbe deciso – come molte altre grandi realtà – di iniziare la progettazione e produzione di hardware nato appositamente per supportare al meglio l’intelligenza artificiale.

LEGGI ANCHE: Facebook: utenti in crescita, nonostante lo scandalo di Cambridge Analytica

Ci auguriamo sinceramente che le nuove tecnologie siano pronte quanto prima e possano contribuire a rendere i social network un posto migliore, più pulito e – forse – anche un po’ più sicuro.


Non perdere alcuna notizia, offerta o recensione pubblicata sul nostro sito! Seguici sui social per rimanere sempre aggiornato in tempo reale grazie ai:

 Canale Offerte Canale NewsGruppo TelegramPagina Facebook, Canale YouTube e il Forum.

Altre news
vodafone tim wind
Il Codacons denuncia TIM, Vodafone e Wind per le ricariche scorrette