FacebookNewsSocial Network

Facebook: oltre 200 app avrebbero rubato i dati degli utenti

La questione del furto di dati personali su Facebook, legata alla società Cambdridge Analityca, potrebbe avere dimensioni ben più ampie di quanto si possa pensare. Infatti, da un primo eseguito da Facebook, sembra che le applicazioni, colpevoli di aver utilizzato in modo improprio i dati personali degli utenti, siano più di 200.

Oltre 200 applicazioni avrebbero utilizzato scorrettamente i dati degli utenti prelevati da Facebook

facebook 200 app malevoli

Dopo lo scandalo di vendita illegittima di informazioni personali alla società di analisi di dati, il team del social network di Zuckerberg ha iniziato un intenso giro di controlli su migliaia di applicazioni presenti su Facebook. Per il momento, almeno 200 fra queste avrebbero utilizzato in modo improprio le informazioni personali degli utenti.

LEGGI ANCHE: Cambridge Analytica annuncia la chiusura dopo lo scandalo Facebook

Ancora non è stato rilasciato alcun elenco dettagliato contenente i nomi delle app incriminate, ma il social avviserà tutti gli iscritti che sono stati vittime di comportamenti scorretti. Non solo, Facebook li avviserà anche della possibilità che le applicazioni abbiano potuto vendere i loro dati proprio a Cambridge Analityca.

LEGGI ANCHE: Facebook usa Instagram per “addestrare” l’AI a riconoscere immagini

Un portavoce del social network ha fatto sapere che il lavoro di controllo e pulizia è ancora lungo, ma che alla fine tutte le app che si sono macchiate di comportamenti malevoli saranno sospese dalla piattaforma.


Non perdere alcuna notizia, offerta o recensione pubblicata sul nostro sito! Seguici sui social per rimanere sempre aggiornato in tempo reale grazie ai:

 Canale Offerte Canale NewsGruppo TelegramPagina Facebook, Canale YouTube e il Forum.