Assistenza Samsung: negli USA riparazioni in un giorno

Uno degli aspetti spesso sottovalutati al momento dell’acquisto di un nuovo smartphone, ma non di minore importanza rispetto agli altri, è il fattore assistenza. Molto spesso, ad esempio, il prezzo elevato dei prodotti Apple viene parzialmente giustificato dal fatto di poter contare di un servizio di assistenza post vendita ottimo, soprattutto per quanto riguarda le tempistiche di riparazione. Un simile efficienza può divenire un vero e proprio valore aggiunto. Samsung lo ha compreso e, negli USA, ha inaugurato una partnership con la catena uBreakiFix. L’assistenza Samsung potrà riparare in giornata gli Smartphone.

Assistenza Samsung: gli smartphone americani possono essere riparati in 2 ore

samsung galaxy s9+ ifixit

Attualmente la catena può vantare 300 punti vendita sul territorio statunitense. L’ambizione è quella di augurarne ulteriori 200 entro la fine del 2019, forte anche di questa importante collaborazione con un colosso come Samsung. Per accedere al servizio di riparazione è necessario prendere preventivamente un appuntamento. Ciò consentirà di recarsi, al momento prestabilito, al centro di assistenza più vicino, senza dover fare la fila. Inoltre i tecnici già saranno a conoscenza della problematica ed avranno a disposizione tutto il materiale di ricambio necessario.

Proprio i pezzi di ricambio sono, ovviamente, forniti da Samsung, quindi assolutamente originali. Non solo: anche gli strumenti di riparazione vengono forniti dal gigante di Seul, così come il know how relativo alle procedure di intervento. Insomma, il personale di uBreakiFix sarà, in tutto e per tutto, emanazione diretta dei tecnici coreani. I tempi promettono di essere assai rapidi: ecco il valore aggiunto. Gli esperti hanno stimato che la maggior parte delle riparazioni dovrebbe impiegare non meno di 2 ore.

Al momento però solo i seguenti device possono usufruire della riparazione rapida: Samsung Galaxy S9 ed S9+, S8 ed S8+, S7 ed S7 edge, S6 ed S6 edge+, Note 8 e Note 5. La speranza, ovviamente,  è che anche in Italia possa giungere presto un simile servizio.


Non perdere alcuna notizia, offerta o recensione pubblicata sul nostro sito! Seguici sui social per rimanere sempre aggiornato in tempo reale grazie ai:

 Canale Offerte Canale NewsGruppo TelegramPagina Facebook, Canale YouTube e il Forum.