samsung galaxy s9 exynos 9810

Samsung Exynos 9810, emergono dettagli sull’architettura dei custom core M3

Emergono nuovi ed interessanti dettagli circa l’architettura dei core custom Exynos M3. Uno studio effettuato da AnandTech sull’Exynos 9810, ultimo processore prodotto da Samsung, ha evidenziato le differenze con le versioni precedenti. Abbiamo quindi l’Exynos 8890 (Galaxy S7, S7 Edge e Note 7 FE) e l’8895 (Galaxy S8, S8+ e Note 8).

Con i core M3 dell’Exynos 9810 velocita in single-thread raddoppiata. Samsung dice la verità?

L’Exynos 9810, che equipaggerà i futuri Galaxy S9 ed S9+, è un processore octa-core basato su due cluster. Uno ad alta potenza composto da 4 core M3 (Mongoose 3) per le task più impegnative, ed uno a basso impatto energetico composto da 4 core ARM Cortex-A55. Per tutti i dettagli riguardo il processore potete consultare questo articolo.

Effettuata questa doverosa premessa, arriviamo all’analisi di AnandTech, che si è concentrata sui core M3 al fine di verificare se le dichiarazioni di Samsung sono veritiere o meno. Il colosso coreano sostiene infatti di essere riuscito a raddoppiare, rispetto a M1 ed M2, la velocità in single-thread. I grafici prodotti da AnandTech evidenziano come le differenze maggiori riguardino la parte iniziale e finale dei moduli.

Exynos core M3: potenza raddoppiata rispetto ad M1 e M2

Per quanto concerne quella iniziale, i moduli Fetch, Decode e Rename sono più larghi del 50% rispetto ai medesimi delle precedenti generazioni, come è possibile notare nelle immagini sopra. Anche la parte finale si allarga, generando quindi un aumento delle micro operazioni gestibili contemporaneamente che passano da 9 a 12.

Trae giovamento da ciò il numero di ALU (Arithmetic and Logic Unit) che passano da 1 a 2, garantendo una velocità delle operazioni di addizione, moltiplicazione e divisione di numeri interi superiore del 25%. Raddoppia anche la Load Unit e triplica la pipeline per le operazioni a virgola mobile. L’analisi si trova ancora in una fase iniziale, ma secondo AnandTech, alla luce dei primi dati emersi, quanto dichiarato da Samsung potrebbe essere assolutamente plausibile.


Non perdere alcuna notizia, offerta o recensione pubblicata sul nostro sito! Seguici sui social per rimanere sempre aggiornato in tempo reale grazie ai:

 Canale Offerte Canale NewsGruppo TelegramPagina Facebook, Canale YouTube e il Forum.