AndroidGuideNewsSamsungSmartphone

Samsung Galaxy Note 8 Exynos: root con recovery stock | Guida

Samsung Galaxy Note 8

In passato abbiamo già visto come sia possibile ottenere i permessi di root sul nuovo Samsung Galaxy Note 8 con SoC Exynos, quella dedicata al mercato europeo, utilizzando la “classica” procedura da TWRP. La strada seguita in quel tutorial, che prevedeva l’installazione della nota recovery custom attraverso Odin e dunque il flash di SuperSU o Magisk, non è tuttavia l’unica disponibile. In questa guida vi mostreremo come ottenere i permessi di root mantenendo la recovery stock.

Prima di procedere con la guida (compatibile con tutti i Galaxy Note 8 con codice N950F/FD/X/N) vi ricordiamo che le operazioni di modding descritte faranno scattare il contatore Knox con la conseguente perdita della garanzia e bloccheranno Samsung Pay e Secure Folder in maniera irreversibile.

Samsung Galaxy Note 8 Exynos: root con recovery stock | Guida

Nel corso della guida saremo costretti a formattare la memoria interna, criptata di default, con la conseguente perdita di tutti i dati. Prima di procedere con il tutorial consigliamo quindi di effettuare un backup.

IMPORTANTE: La procedura descritta in questa guida presenta operazioni complesse che, se eseguite in maniera scorretta, potrebbero danneggiare il vostro device. Si consiglia l’esecuzione solo da utenti che abbiano maturato una buona esperienza in ambito modding Android. Lo staff di GizChina.it e GizBlog.it non si riterrà responsabile per eventuali danni al dispositivo.

Root per Galaxy Note 8: la guida completa

forum GizChina

Potete trovare la guida completa sul forum del nostro portale gemello GizChina.it (sezione Brand non cinesi). Vi invitiamo inoltre a partecipare numerosi alla discussione e a rimanere sintonizzati per eventuali aggiornamenti sulla procedura.

Non perdere alcuna notizia, offerta o recensione pubblicata sul nostro sito! Seguici sui social per rimanere sempre aggiornato in tempo reale grazie ai:

 Canale Offerte Canale NewsGruppo TelegramPagina Facebook, Canale YouTube e il Forum.