Che fra Apple e Qualcomm non scorra buon sangue è cosa risaputa. Infatti sembra che iPhone 8 e iPhone X avrebbero dovuto vantare un modem 5G che però non è mai stato equipaggiato a bordo degli smartphone.

Apple e Qualcomm ai ferri corti: fine dei rapporti nel 2018

Qualcomm Apple iPhone iPad

I due colossi dell’hi-tech USA hanno alcuni trascorsi legali e ciò ha portato ad inasprire i rapporti di collaborazione. Apple avrebbe smesso di pagare le dovute royalties per i brevetti posseduti da Qualcomm e con alcune cause in corso i rapporti potrebbero decisamente cessare nel corso del 2018.

Quali sono i piani futuri di Apple?

Tutto ciò dovrebbe avere riscontro solo durante il prossimo autunno 2018, quando saranno presentati gli iPhone di nuova generazione. Qualcomm si sarebbe completamente rifiutata di fornire una nuova componentistica ad Apple, che sarà quindi costretta a rivolgersi ad altri partner. Con largo anticipo, Intel potrebbe essere uno dei più papabili, avendo le infrastrutture e le tecnologie adatte per sopperire alla mancanza del chipmaker USA.

Va considerato anche che Apple sta vivendo un grande periodo di trasformazione. Il colosso di Cupertino ha recentemente acquisito un’azienda per la produzione di pannelli OLED e sta sviluppando in casa una nuova GPU.

Se consideriamo l’acquisto, insieme ad una cordata di aziende, di Toshiba, si capisce che Apple sta cercando di ridurre i rapporti commerciali. Dipendere molto da partner commerciali non è mai una buona soluzione e l’azienda della mela morsicata sembra averlo finalmente capito. Che il prossimo anno ci sia un modem 5G fatto in casa?


Non perdere alcuna notizia, offerta o recensione pubblicata sul nostro sito! Seguici sui social per rimanere sempre aggiornato in tempo reale grazie ai:

 Canale Offerte Canale NewsGruppo TelegramPagina Facebook, Canale YouTube e il Forum.