AggiornamentiAndroidGoogleNewsROMSmartphone

Android 8.1 Oreo: Google ha introdotto le API dedicate alle reti neurali

android-8.1-oreo-banner-verde

Nell’attesa della release finale dell’aggiornamento ad Android 8.1 Oreo, Google ha rilasciato la relativa Developer Preview. All’interno sono presenti delle nuove API dedicate alle reti neurali, che consentono di aumentare le capacità di machine learning del dispositivo, interagendo con i componenti hardware dedicati.

Android 8.1: le nuove Neural Networks API permetteranno il funzionamento dei chip AI

android-8.1-oreo-banner-verde

In parole povere, le nuove NN API (Neural Networks API) permettono di sfruttare il chip AI presente all’interno dello smartphone, come nel caso della gamma Pixel 2, equipaggiata con il SoC proprietario Pixel Visual Core. Nel caso non fosse disponibile questa tipologia di chip, il sistema “si accontenterà” di interagire con la sola CPU.

google-api-reti-neurali

Inoltre, in questa release di Android 8.1 Oreo, Google ha introdotto anche alcune ottimizzazioni per Android Go. Per i meno informati, si tratta di una particolare versione dell’OS del robottino verde, destinata a dispositivi con con 1 GB di RAM o addirittura 512 MB.

Android 8.1 Oreo: ecco la Developer Preview

La versione stabile di Android 8.1 è attesa per il mese di dicembre. Nel frattempo, chi fosse interessato a provare la Developer Preview, qui trovate la nostra guida su come installarla. Di seguito la lista degli smartphone compatibili e il relativo link per il download:


Non perdere alcuna notizia, offerta o recensione pubblicata sul nostro sito! Seguici sui social per rimanere sempre aggiornato in tempo reale grazie ai:

 Canale Offerte Canale NewsGruppo TelegramPagina Facebook, Canale YouTube e il Forum.