Fuchsia OS è il sistema operativo a cui Google sta lavorando da ormai più di un anno. Alcuni mesi fa sono emerse alcune immagini dell’interfaccia utente mentre ora Big G ha deciso di cambiare nome al Kernel dell’OS.

Fuchsia OS: ecco il nome del nuovo Kernel

Fuchsia OS kernel

Fuchsia OS è diverso da Android e Chrome OS perché non è basato su Linux. Piuttosto, il sistema operativo utilizza un particolare kernel progettato per scalare da dispositivi IOT agli smartphone ai computer, e quindi si presenta estremamente versatile. Ciò significa che Fuchsia OS potrebbe essere il sistema operativo utilizzato da Google per unificare tutti i dispositivi sul mercato. E a proposito di Kernel, quello che prima era Magenta ora è diventato Zircon. Google chiama, in modo abbastanza curioso, questa cosa “Great Renaming”:

“Zircon è la piattaforma principale che alimenta il sistema operativo Fuchsia. Zircon è composto da un microkernel (sorgente nel kernel / …) e un piccolo set di servizi degli utenti , driver e librerie (sorgente in sistema / …) necessarie per avviare il sistema, parlare con l’hardware, caricare processi degli utenti e eseguire loro, ecc. Fuchsia costruisce un sistema operativo molto più grande sopra questa fondazione.”

Zircon è il nuovo Kernel di Fuchsia OS

Cambiando il nome della “piattaforma principale che alimenta l’OS Fuchsia” da un colore ad una pietra dura è quindi una cosa appropriata e simbolica. Google potrebbe avviare questa politica di rebrand anche per altre parti del sistema operativo e forse estenderla anche ad Android e Chrome OS.


Non perdere alcuna notizia, offerta o recensione pubblicata sul nostro sito! Seguici sui social per rimanere sempre aggiornato in tempo reale grazie ai:

 Canale Offerte Canale NewsGruppo TelegramPagina Facebook, Canale YouTube e il Forum.