Le criptovalute sono da sempre un argomento controverso. Per alcuni rappresentano la salvezza rispetto al canonico sistema finanziario, per altri sono un nemico da combattere e da osteggiare. Jamie Dimon, CEO di una delle più importanti società finanziarie al mondo, la JPMorgan Chase, dice la sua a proposito dei Bitcoin. E il valore della moneta digitale scende ancora.

Criptovalute: per la JPMorgan Chase il Bitcoin è una “frode”

criptovalute-bitcoin-ceo-jpMorgan-chase

Dure e pungenti sono stati i commenti di Jamie Dimon a proposito dei Bitcoin, durante la Delivering Alpha Conference a New York. Il CEO di JPMorgan Chase è stato categorico: “il Bitcoin è una frode, non è una cosa reale e potrebbe sparire in qualunque momento”. Queste violenti dichiarazioni arrivano in un momento davvero molto delicato per il mercato finanziario virtuale. Con il divieto delle ICO in Cina e la presunta intenzione del governo di chiudere tutti i servizi di exchange locali di Bitcoin, la situazione si è fatta davvero scottante.

Criptovalute: Bitcoin in calo dopo le dichiarazioni del CEO di JPMorgan Chase

Già a inizio mese avevamo assistito ad un crollo del valore delle criptovalute a seguito del provvedimento della Banca Popolare Cinese in merito alle ICO. E adesso sembra che il valore dei Bitcoin abbia subito un ulteriore calo – a causa delle dichiarazioni di cui sopra – di circa il 21%, con un valore per Bitcoin che si è assestato intorno ai 3.800 dollari; una cifra ben lontana dal massimo di quasi 5.000 dollari a cui siamo stati abituati in questi mesi.


Non perdere alcuna notizia, offerta o recensione pubblicata sul nostro sito! Seguici sui social per rimanere sempre aggiornato in tempo reale grazie ai:

 Canale Offerte Canale NewsGruppo TelegramPagina Facebook, Canale YouTube e il Forum.